Si è conclusa la procedura competitiva per l’acquisto dell’azienda Yalla Yalla, la Travel Agency Online, fondata nel 2010 e divenuta uno fra i più importanti portali italiani per la vendita B2C dei pacchetti vacanze.

Il 24 Settembre 2018 l’OLTA italiana è stata assegnata e trasferita ufficialmente a DICA S.r.l., società, già proprietaria del Tour Operator Selfie Travel, che l’aveva presa in gestione già nel febbraio 2017, e che si avvia a chiudere il 2018 con una crescita di circa il 65%.

La decisione del Tribunale di Rimini, presso il quale era stata aperta la procedura competitiva nel contesto del Concordato Preventivo presentato dalla precedente proprietaria dell’azienda, sancisce ufficialmente l’inizio di un nuovo corso per l’OLTA Yalla Yalla, che torna ad essere competitiva nel mercato del Travel Online.

Nell’ottobre del 2016, complici la crisi politica in Egitto, una delle mete più redditizie per l’OLTA italiana, e vicissitudini interne al management, Yalla Yalla è entrata in una fase complessa che ha portato alla sospensione delle attività e alla messa in liquidazione nell’ottobre del 2016.

Oggi, Yalla Yalla torna di nuovo operativa, rinnovata nel management e nell’offerta, ma non nella vocazione di portare gli italiani in viaggio per il mondo con soluzioni sempre più convenienti e trasparenti. Ad assumerne ufficialmente la guida sono i tre soci fondatori di DICA S.r.l., Mauro Castaldi e i fratelli Fernando e Franco Di Pietro, imprenditori provenienti dal mondo dell’hi-tech e con una lunga esperienza nel settore turismo.

Entusiasmo e dedizione hanno portato subito i primi risultati. Già nel primo anno di gestione (2017) DI.CA S.r.l. ha chiuso il bilancio con un valore della produzione di circa 3,6 Mln di Euro. La chiusura del bilancio 2018 prevede una crescita ulteriore (circa il 65%) con circa 6 milioni di euro di fatturato. Nel 2019, il primo anno di “gestione proprietaria”, la società punta a superare i 10 milioni di euro. La ricetta vincente, sostengono i soci, si basa, da un lato, sulla tecnologia avanzata del sito e dall’altro sul rapporto con i fornitori: dialogo costante e produttivo per creare l’offerta e pagamento anticipato dei servizi.