Wizz Air ha annunciato un’ulteriore espansione in Italia, destinando tre dei suoi nuovissimi aeromobili Airbus A321neo alle sue basi italiane di Roma Fiumicino e Milano Malpensa. L’assegnazione di ulteriori aeromobili consentirà il lancio di quattro nuove rotte, a partire dall’estate 2023 e l’aumento delle frequenze su due rotte.

L’assegnazione di altri due aeromobili alla base di Roma Fiumicino, farà crescere la base Wizz Air, per un totale di 11 aeromobili. L’espansione porterà il numero di rotte della compagnia aerea da Roma ad un totale di 67 nell’estate 2023, incluse le due rotte appena lanciate. I passeggeri potranno ora volare con Wizz Air da Roma a Funchal (Madeira, Portogallo) e Memmingen (Germania). Inoltre, la capacità aggiuntiva permetterà a Wizz Air di aumentare la frequenza dei voli dalla sua base di Roma verso Barcellona (Spagna), Parigi Orly (Francia), Dortmund (Germania) e Praga (Repubblica Ceca).

Milano Malpensa riceverà un ulteriore aeromobile, diventando così una base con sette aerei. Wizz Air introdurrà, infatti, due nuove rotte verso Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti) e Madrid (Spagna), a partire da luglio 2023. Con questa espansione la compagnia aerea opererà un totale di 37 rotte da Milano Malpensa verso 22 Paesi in Europa e Medio Oriente.

Quest’estate, Wizz Air lancerà, inoltre, una nuova rotta da Roma a Vilnius (Lituania) operata con i suoi aeromobili con base nella città lituana, per un totale di cinque nuove rotte disponibili per i passeggeri Wizz Air in Italia.

Diarmuid Ó Conghaile, amministratore delegato di Wizz Air Malta, ha dichiarato: “Rimaniamo fortemente impegnati sul mercato italiano e ci concentriamo sulla continua espansione della nostra rete di rotte dall’Italia. L’assegnazione di tre ulteriori aeromobili a Roma Fiumicino e a Milano Malpensa ci permette di rafforzare ulteriormente la nostra offerta, dando ai clienti la possibilità di viaggiare verso quattro nuove destinazioni da Roma e Milano. In totale, ora offriamo 279 rotte dall’Italia verso 38 Paesi in Europa e oltre.”

La continua attenzione di Wizz Air nel fornire ai propri clienti rotte a basso costo e diversificate su tutto il proprio network ha portato la compagnia alla decisione di chiudere la sua base all’aeroporto di Bari.
A partire dal 16 febbraio 2023, gli aeromobili attualmente basati lì saranno riassegnati per supportare l’espansione a Roma e Milano. Grazie a queste assegnazioni, nonostante la cancellazione di alcuni voli da Bari, la rete di Wizz Air in Italia cresce di 26 voli per un totale di 2402 voli settimanali.

La compagnia continuerà a volare sull’aeroporto di Bari e a servire i suoi passeggeri con voli da Budapest (Ungheria), Bucarest, Cluj-Napoca, Lasi, Timisoara (Romania), Tirana (Albania), Varsavia, Breslavia (Polonia), assicurando così di poter continuare a servire i suoi fedeli clienti.

BARI: PRENDIAMO ATTO DECISIONE DI WIZZ AIR, LAVORIAMO A SERVIZI ALTERNATIVI
Con riferimento all’annunciata chiusura della base WizzAir dell’aeroporto ‘Karol Wojtyla’ di Bari, il Presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile ha dichiarato: “Nella consapevolezza che i vettori si muovono in un contesto di libero mercato e di forte competizione con altri vettori concorrenti, prendiamo atto della decisione di WizzAir di riorganizzare il proprio network sull’intero mercato italiano.

In ogni caso stiamo già operando per ristabilire nel più breve tempo possibile adeguati livelli alternativi di connettività aerea, al fine di garantire le migliori condizioni di servizio per la clientela.