Webtours lancia i Viaggi nel Peloponneso, culla della mitologia greca

325

La Grecia non è solo la classica Atene e le celebri isole dagli scorci suggestivi ma anche e soprattutto la culla della mitologia greca dove regna la “filoxenia”, ovvero l’ospitalità che caratterizza il suo popolo. Tutto questo si trova nella penisola del Peloponneso, la regione dove a imponenti montagne rocciose si alternano profonde gole con spiagge sabbiose e acque turchesi ma anche templi classici, palazzi micenei, città bizantine e fortezze.

Tra le proposte più originali lanciate extracatalogo da Webtours per arricchire la programmazione estiva, ci sono due itinerari speciali per vivere la Grecia autentica del Peloponneso.

Grazie al suo stretto legame con Superfast Ferries, Blue Star e Hellenic Seaways che prevedono collegamenti tra più di 40 destinazioni e rotte da Ancona, Venezia e Bari per Igoumenitsa, Corfù e Patrasso, il tour operator Webtours propone, oltre ai numerosi pacchetti da catalogo con 20 tour a tema, le spiagge più belle e i siti più suggestivi in 2 proposte davvero complete ed originali per vivere il meglio del Peloponneso.

Si vedrà la spettacolare Gola di Vouraikos, da percorrere a bordo del trenino a cremagliera che da Diakoftò porta a Kalavryta; Olympia, culla dei Giochi Olimpici; Mystras, vicino a Sparta, complesso di rovine, roccaforti e città fortificata dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità; Monemvassia, dal greco Μονεμβασία “un solo accesso” alla città fortificata ma il suo nome, deformato, si ritrova nel vino Malvasia, che veniva prodotto nella zona ed esportato in tutta Europa. E ancora le spiagge, difficile selezionare le più suggestive ma nella penisola del Mani le più famose sono la Baia di Limeni, il villaggio di pescatori di Gerolimenas e la Baia dei Delpini di Stoupa.