Vueling ha annunciato un nuovo accordo di interconnessione con la compagnia aerea Emirates.

L’accordo permette a Vueling di diventare partner in Europa per la più grande linea aerea del Medio Oriente che opera circa 3.400 voli a settimana dalla sua base operativa dell’aeroporto internazionale di Dubai, verso più di 158 città in 85 paesi nei quattro continenti. Questa nuova alleanza permette ad Emirates di beneficiare della vasta rete di connessioni di Vueling che copre più di 120 destinazioni nazionali ed internazionali.

Inizialmente, le connessioni giornaliere verranno offerte dagli aeroporti di Barcelona-El Prat e di Roma Fiumicino, dove Emirates ha una ampia presenza e attualmente opera con aerei del modello B777 e A380. I passeggeri di Emirates che viaggiano da Dubai verso Barcellona, Madrid, Roma e Milano possono adesso connettersi direttamente con i voli Vueling e raggiungere oltre 30 destinazioni in Italia e Spagna: tra queste, Ibiza, Palma di Maiorca, Alicante, Bilbao e Las Palmas.

L’obiettivo degli accordi stipulati con le compagnie aeree a lungo raggio, che hanno una forte presenza nei mercati globali, come il Medio Oriente, è quello di promuovere l’internazionalizzazione di Vueling, ampliando così la connettività della compagnia.