La Commissione europea ha avviato una procedura di infrazione contro Italia e Grecia sulle regole sui diritti dei passeggeri rispetto ai voli cancellati, che non prevedono anche il rimborso dei biglietti ma solo ed esclusivamente i voucher. Le norme in materia di Italia e Grecia confliggono con regole Ue.

“La ragione per la quale abbiamo lanciato una procedura di infrazione alla Grecia e all’Italia – le parole di un portavoce della Commissione Europea – è perché questi Paesi hanno adottato delle legislazioni che permettono di offrire i voucher come solo metodo di rimborso. Va contro il diritto dei passeggeri che hanno il diritto di scegliere. Le legislazioni di questi paesi non permettono questa scelta e per questo abbiamo lanciato la procedura”.