Volotea cresce del 50% a Napoli

190

Volotea ha trasportato a Napoli più di 739.000 passeggeri nel 2018, pari ad un incremento del 50% rispetto ai 495.000 passeggeri trasportati nel 2017. La compagnia, lo scorso anno, ha operato a Napoli oltre 6.000 voli, registrando un load factor del 94%.

Confermate, per il 2019, 22 rotte, 10 delle quali operate in esclusiva. La compagnia aerea continua a volare alto, attestandosi come una delle low-cost di maggiori dimensioni e in più rapida crescita a livello europeo.

“Abbiamo intensificato i nostri sforzi e, quest’anno, la nostra offerta a Napoli è la più ricca a livello italiano: fra gli aeroporti in cui voliamo, Napoli è uno dei più importanti e strategici. Durante i prossimi mesi, scendiamo in pista al Capodichino con un’offerta davvero variegata: opereremo circa 7.000 voli, pari a 930.000 posti in vendita da e per lo scalo. Si tratta di un incremento di 140.000 posti aggiuntivi in Campania rispetto allo scorso anno”, afferma Valeria Rebasti Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe.

“Volotea sta occupando un posto sempre più importante sul nostro scalo e con 9 destinazioni italiane collegate da Napoli tutto l’anno è leader sul mercato domestico. Inoltre è il vettore che ha la maggiore offerta di isole greche, ne collegheranno 8 nel 2019. Quest’anno aggiungeranno al nostro network una nuova destinazione spagnola, l’affascinante Bilbao”, afferma Margherita Chiaramonte, Business Aviation Development Director.

Durante il 2019, da Napoli sarà possibile decollare a bordo della flotta Volotea verso 22 destinazioni, 9 in Italia – Alghero, Cagliari, Catania, Genova, Olbia, Palermo, Torino, Trieste e Verona – e 13 all’estero – Cefalonia, Creta, Mykonos, Preveza-Lefkada, Rodi, Santorini, Skiathos e Zante in Grecia, Bordeaux, Marsiglia, Nantes e Tolosa in Francia e Bilbao (novità 2019 al via dal 16 aprile) in Spagna.