L’intramontabile Parigi, la versatile New York e un’inattesa Abu Dhabi in chiave storico/archeologica: sono queste le proposte di Volonline Tour Operator per San Valentino.

Dove trascorrere San Valentino se non a Parigi? I più romantici possono optare per una cena a lume di candela in crociera sulla Senna, per poi regalarsi un romantico selfie di coppia sotto la Torre Eiffel. In alternativa, si può optare per una visita guidata della città a bordo delle mitiche Citroën 2 CV, per poi trascorrere la serata al Crazy Horse, dove si assiste ad uno spettacolo all’insegna di eleganza, bellezza e divertimento, che va oltre il classico cabaret. Da non perdere anche un pic-nic al tramonto al Pont des Arts, tra pittori e fotografi che espongono le loro opere en plein air: semplice ma efficace.

Dalla classica passeggiata sul Ponte di Brooklyn, particolarmente suggestiva al tramonto in direzione Manhattan, alla vista panoramica della città dall’Empire State Building, New York è in grado di regalare momenti magici e irripetibili nel giorno di San Valentino. Ogni anno, inoltre, la Big Apple si anima con una serie di eventi attesissimi da tutti gli innamorati: un esempio è il“Love in Times Square”, appuntamento “social” nel cuore pulsante di New York. Tra baci di rito, matrimoni e cerimonie di rinnovo dei voti sull’iconica Red Steps, gli innamorati possono anche organizzare delle vere e proprie proposte di matrimonio a sorpresa, trasmesse in tempo reale sui maxi-schermi dell’American Eagle, tra gli applausi di tutta la piazza! Il Museum of American Natural History, inoltre, organizza “Romance Under the Stars”, un appuntamento speciale al Planetario dedicato all’osservazione delle stelle, con la presenza di un esperto che racconta aneddoti legati all’amore.

Gli appassionati di storia dell’arte e archeologia possono unire l’utile al dilettevole scegliendo Abu Dhabi: fino al 16 febbraio, infatti, presso il Louvre si potrà visitare “Roads of Arabia: Archaeological Treasures of Saudi Arabia”, mostra evento dedicata alla Penisola Arabica, da sempre importante crocevia di rotte commerciali, culture e religioni.

Ma non solo: a partire dal 14 febbraio si potrà visitare, sempre al Louvre Abu Dhabi,”Rembrandt, Vermeer e l’età dell’oro olandese”, la prima esposizione internazione del 2019 del museo. La mostra, che comprende anche capolavori della collezione Leiden di New Yourk e del Louvre di Parigi, riunisce le opere degli artisti olandesi Rembrandt van Rijn, Johannes Vermeer e altri ancora. Dopo la visita del Louvre, ci si può rilassare con un trattamento benessere in una delle SPA più famose, veri e propri “templi del wellness” fronte mare, che propongono romantici trattamenti di coppia, spesso accompagnati da cioccolato e champagne. Da non perdere anche una cena a lume di candela tra le dune del deserto di Liwa, sotto un incredibile cielo stellato.