Conventions Malta diventa VisitMalta Incentives & Meetings. La decisione è frutto di un’approfondita ricerca sui mercati internazionali che ha fatto comprendere la necessità di mettere al centro il brand VisitMalta per consolidare la riconoscibilità dell’ente in un unico marchio.

Da questa ricerca prende vita, inoltre, una nuova campagna creativa che rifletterà gli obiettivi e i punti di forza unici del prodotto MICE a Malta, segmento che da sempre offre grosse opportunità di business nell’arcipelago.

La creatività è stata affidata all’agenzia che lavora con Malta Tourism Authority da qualche anno, la OLIVER Ireland, e che ha realizzato un’ampia e diversificata suite di immagini attraverso cui racconta la vasta offerta e i valori fondamentali del segmento MICE a Malta.

I Tag come Corporate Culture Like No Other, The Meeting Point of the Mediterranean, Fresh Air, Clean Thinking, e A Break from Convention, sono tutti collegati alla linea già adottata da MTA con l’adozione di #moretoexplore, e le immagini catturate, sorprendenti e vibranti, costituiscono una campagna straordinaria e avvincente per il lancio di VisitMalta Incentives & Meetings.

Ciascuno di questi tag illustra le ragioni per cui un’azienda dovrebbe scegliere Malta come destinazione ideale per i propri viaggi incentive e i meeting, come ad esempio: 300 giorni di sole, destinazione mediterranea europea, ottima connettività, DMC e fornitori professionali, varie opzioni di programma, diverse strutture per meeting, valore aggiunto della destinazione e, naturalmente, splendide location all’aperto.

“Il segmento meeting incentive è una componente molto importante dell’industria turistica maltese. È noto che genera una spesa per turista superiore alla media oltre ad un importante traffico. Inoltre, il segmento dà un supporto significativo alle shoulder season, in linea con la strategia di miglioramento e ampliamento della stagionalità del settore, per un’industria più sostenibile. Questa nicchia si adatta perfettamente al fatto che il nostro comparto ha intrapreso la strada della ripresa, con il chiaro obiettivo di tentare di raggiungere una sostenibilità di lungo termine”, ha sottolineato il Ministro del Turismo, Clayton Bartolo.

Parlando della nuova identità aziendale, Ester Tamasi, Direttore Italia di VisitMalta, ha dichiarato: “Abbiamo investito molto nella ricerca di strategie di posizionamento del nostro marchio e crediamo che allinearci al brand VisitMalta, e ai suoi valori fondamentali, sia la mossa più sensata da fare.  Malta ha un’offerta straordinaria per la meeting industry e non vediamo l’ora di continuare a promuovere attivamente le nostre isole sul mercato internazionale. La connettività dell’aeroporto internazionale di Malta è attualmente all’85% rispetto al 2019 (ed è ancora in crescita) e le isole sono appena state incluse nel programma Forbes Star Award. L’offerta dei contenuti è, inoltre, caratterizzata da una particolare autenticità delle esperienze offerte. Siamo entusiasti delle prospettive future, soprattutto per il fatto che, nei prossimi mesi, importanti organizzazioni porteranno i loro meeting e le loro conferenze a Malta. Il mercato italiano prima del Covid era al primo posto negli arrivi nel segmento MICE e ci aspettiamo di mantenere questa leadership anche in futuro”.

VisitMalta Incentives and Meetings ha partecipato nei giorni scorsi all’IMEX di Francoforte, ed è già programmata la presenza anche all’IBTM di Barcellona dal 29 novembre al 1° dicembre 2022, all’IMEX America dall’11 ottobre al 13 ottobre e al Meetings Show di Londra dal 29 giugno al 30 giugno. Per il prossimo anno, infine, sono stati previsti anche fam trip e numerosi altri grandi eventi per la promozione di Malta nel settore.