Il Capodanno dell’Elefante si è concluso con un forte segno positivo, sia in termini di fatturato che di riscontri.

L’area che ha regalato più soddisfazioni al tour operator è il Sud Est Asiatico, ove in particolare il tour Vietnam e Cambogia ha riscontrato molto successo: i viaggiatori hanno potuto assaporare questi due paesi attraverso delle esperienze esclusive come pranzi tradizionali presso delle famiglie locali e l’incontro con i monaci buddhisti. I partecipanti al viaggio hanno goduto della presenza della guida locale e dell’accompagnatore esperto partito dall’Italia insieme al gruppo.

L’eleganza della Dahabeya “Zein Nile Chateau”, presa in esclusiva da Viaggi Dell’Elefante per la partenza a ridosso di Capodanno, ha riportato indietro nel tempo i viaggiatori che hanno scelto l’Egitto per il loro viaggio: una tipologia di navigazione del Nilo, lontano dal turismo di massa che sta assalendo negli ultimi tempi il Paese.

L’India ha regalato tutto il suo splendore ai viaggiatori che hanno scelto di festeggiare lì le feste, nonostante il freddo improvviso. Note di merito anche per l’Argentina e il Sudafrica, ove, oltre ai viaggi di gruppo, anche il tailor-made e i self drive si confermano best-seller per il target dell’operatore.

L’intenso lavoro di programmazione degli ultimi anni, infatti, ha interessato sia i viaggi di gruppo che i viaggi individuali, con la differenza che questi ultimo sono modificabili e adattabili alle necessità e ai gusti dei viaggiatori. Nel tailor-made rientra anche il prodotto Blu, che in questo periodo esprime tutto il suo potenziale nella selezione dei resort cinque stelle alle Maldive.

“Stiamo registrando numeri straordinari – afferma Enrico Ducrot, Managing Director di Viaggi Dell’Elefante – e questo è dato da due fattori: sicuramente il rafforzamento del rapporto con le agenzie Punto Elefante, un pool di agenzie che hanno sposato la nostra filosofia e che apprezzano il nostro lavoro come dimostrato dalla Convention e dalla ECOLUXURY Fair; ma la crescita delle agenzie che si approcciano a noi per la prima volta ci fa anche capire come lo sforzo che abbiamo fatto sulla programmazione è stato vincente in un mercato che cerca nel nostro tour operator un punto di riferimento stabile”.

Un segno tangibile del lavoro del tour operator sono i calendari delle partenze dei viaggi: già prima dell’estate erano disponibili sul sito viaggidellelefante.it le date di partenza di alcuni viaggi fino a fine 2020, e a oggi si trovano le partenze fino all’estate 2021. Un lavoro che si affianca alla programmazione parallela del tour organizer, ovvero la programmazione dedicata alle agenzie che sviluppano una propria programmazione.