Non si arresta la galoppata del mar Rosso che fa segnare un nuovo record. Secondo il Centro Studi Veratour l’Egitto sarà il protagonista delle vacanze natalizie 2019 con un aumento delle prenotazioni pari al 39% rispetto al 2018.

Il consolidamento di questa destinazione fa aumentare la quota di italiani che passeranno le vacanze invernali al mare. Grazie al clima temperato, la distanza di sole quattro ore di volo dai principali aeroporti italiani e soprattutto l’ottimo rapporto qualità prezzo, l’Egitto trascina i dati di vendita complessivi che vedono un aumento generale delle prenotazioni Veratour per Natale e Capodanno del 14%.

Insomma sempre più italiani decidono di mettere in pausa freddo e pioggia per volare in spiaggia, grazie anche alle nuove possibilità offerte dal mar Rosso. La crescita del Nord Africa non è un fenomeno solo invernale, ma è stata una costante durante tutto l’anno, estate compresa. Anche guardando al periodo giugno-settembre sul fronte africano l’Egitto guadagnava il 68% e la Tunisia il 110%.

“Questa tendenza è in atto già da diversi anni – spiega Stefano Pompili, direttore generale Veratour – in Nord Africa, a una stagionalità più lunga si associano prezzi accessibili e un livello di accoglienza sempre più alto. Il turismo è comunque un ambito caratterizzato da una forte mobilità delle preferenze per questo come azienda abbiamo da sempre puntato a una diversificazione degli investimenti”.

Tra le altre tendenze delle vacanze invernali, per le destinazioni balneari, sia l’Oceano Indiano che i Caraibi si attestano entrambe su un +8%.