Jessica Minh Anh, producer di alcune delle sfilate di moda più innovative al mondo, ha trasformato Costa Toscana, nuova nave da crociera alimentata a gas naturale liquefatto, in una passerella sul mare di fronte a Portofino. Sullo sfondo cinematografico della Riviera Ligure, il “J Spring Fashion Show 2022” ha segnato il ritorno in scena di Jessica Minh Anh, trasmettendo al contempo un messaggio di sostenibilità e innovazione. La straordinaria produzione ha presentato in anteprima collezioni di haute couture, prêt-à-porter, accessori e costumi da bagno provenienti da Francia, USA, Malesia, Paraguay, Australia, Senegal, Pakistan e Vietnam.

La sfilata si è svolta sullo skywalk di poppa di Costa Toscana, al ponte 18, uno dei punti panoramici più spettacolari della nuova nave, che partirà per la sua prima crociera il 5 marzo da Savona.

Jessica Minh Anh ha aperto la passerella indossando un abito rosso couture elegante e senza tempo, con un intreccio di perline, della casa malese Emmanuel Haute Couture. Per completare il suo look unico, l’abito a più strati a sirena della top model è stato completato da una spettacolare acconciatura ispirata alle conchiglie. Jessica era accompagnata da una splendida schiera di modelle, che indossavano angelici abiti bianchi e rosa. Maestro nella creazione di abiti di raffinata fattura artigianale, Emmanuel Haute Couture ha portato con successo la seduzione sulla passerella di Costa Toscana, in questa sua terza partecipazione ad una produzione di Jessica Minh Anh, dopo quelle sulla Senna e sulla diga di Hoover.

Il secondo a sfilare è stato il marchio australiano di prêt-à-porter Ngali con la collezione “Nginha” ispirata alla tranquillità e agli spazi aperti. La splendida opera d’arte dell’artista indigena australiana Lindsay Malay è stata stampata su sete di lusso. Le tecniche tradizionali di trapuntatura sono state combinate con punti verticali e ricami, per aggiungere profondità e consistenza alla morbidezza degli abiti.

Il marchio di beachwear statunitense Sauvage ha presentato una collezione audace, con colori vivaci e pezzi unici aggiungendo un tocco di glamour e trasgressione alla sfilata. Ispirata all'”anno della tigre”, la collezione della designer Elizabeth Southwood presentava stampe a tema giungla, cristalli Swarovski e dettagli chic.

Questa è stata la quarta collaborazione di Jessica Minh Anh con Costa Crociere, dopo le strabilianti sfilate in crociera a Sydney, Dubai e Hong Kong. A proposito della scelta di Costa Toscana per la sfilata, Jessica Minh Anh ha dichiarato: “Questo particolare momento storico offre l’opportunità di una “ripartenza” sostenibile della nostra società. Costa Toscana si sposa perfettamente con la mia missione di promuovere la sostenibilità in un modo visivamente attraente. È stato un onore celebrare la rinascita del business e dello stile su questa nuova nave da crociera alimentata a LNG“. Lo show è stato realizzato anche grazie la collaborazione di altre aziende sostenibili, che comprendono DHL Italia, Kevin.Murphy, OnHair Salon, Michela Mele Beauty e PRIME.

È stato un grande piacere ospitare a bordo Jessica Minh Anh, che ha trasformato la nostra nuova ammiraglia LNG in una passerella fenomenale. Lei è stata una pioniera nel coniugare la moda con la sostenibilità, proprio come Costa nell’offrire navi sempre più sostenibili. È stato un evento perfetto per celebrare una nave così innovativa e bella come Costa Toscana, che tra pochi giorni partirà per la sua prima crociera, dando il via alla piena ripresa della flotta Costa nella prossima estate“, ha dichiarato Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere.