È il 15 giugno la data da segnare in agenda per la ripartenza del turismo europeo. Il governo italiano infatti è impegnato in Europa per evitare i cosiddetti corridoi che escluderebbero la circolazione dei viaggiatori in alcuni paesi e per una ripartenza comune proprio per il 15 giugno.

A confermarlo il ministro degli esteri Luigi Di Maio durante la trasmissione di RaiUno Frontiere. “Sarà un D-day europeo – le parole del ministro – La Germania punta a ripartire il 15 giugno, cerchiamo di ripartire tutti insieme”.

Il ministro ha anche sottolineato l’importanza del turismo straniero per gli operatori turistici italiani, e soprattutto dei flussi provenienti dalla Germania che rappresentano una fetta importante dell’incoming italiano.

“Dobbiamo assicurare ai turisti che possono venire in vacanza in Italia in sicurezza: per questo, e’ necessario che tutte le regioni diano indicazioni omogenee ai turisti, non ci possono essere misure diverse. Dobbiamo salvare quel che possiamo salvare dell’estate per aiutare i nostri imprenditori”, ha aggiunto Di Maio.