Trenitalia presenta il nuovo pass digitale per stranieri

182

Un pass digitale che permetta agli stranieri di scoprire l’Italia da Nord a Sud grazie a treni di media e lunga percorrenza. È quanto presentato al Freccia Lounge di Roma Termini da Serafino Lo Piano, responsabile vendite Long Haul di Trenitalia (nella foto, da sinistra, con Maurizio Mirone, responsabile gestione area vendita del Gruppo).

“Abbiamo 18.000 punti vendita nel mondo e il primo mercato è l’Europa, ma anche il Nord America è importante, quello del Sud America cresce e ci aspettiamo grandi riscontri sul mercato del Sud-Est asiatico e sulla Cina, anche grazie all’accordo stretto con Ctrip – ha esordito Lo Piano – I biglietti venduti dall’estero stanno crescendo del 20% rispetto all’anno scorso. Questo è un risultato molto importante che vogliamo consolidare diffondendo la cultura nel treno in paesi come gli Usa o il Brasile, solo per fare due esempi, in cui ci si sposta prevalentemente in aereo, bus o macchina”.

Il pass è acquistabile solo da stranieri residenti all’estero che dovranno esibire un documento estero di riconoscimento, da ripresentare poi una volta a bordo, nelle biglietterie Trenitalia, agenzie di viaggi e tour operator italiani ed esteri e sul sito web trenitalia.com. Deve inoltre essere attivato entro undici mesi dall’acquisto e consente di viaggiare con l’obbligo di prenotazione del posto a sedere sui treni Frecce, FrecciaLink, servizi letto e cuccette degli InterCity Notte e sugli EuroCity fra Italia e Svizzera, nelle tratte domestiche italiane.

“Ormai si può esplorare l’Italia a bordo di Frecce, FrecciaLink, InterCity e InterCity Notte ed EuroCity Italia-Svizzera con un unico biglietto in tasca – ha continuato Lo Piano – A disposizione del viaggiatore c’è il carnet da 3, 4, 7 e 10 viaggi, con tariffe di lancio a partire da 129 euro. A oggi le tratte più vendute sono Roma-Firenze, Firenze-Venezia, Roma-Venezia e Roma-Napoli, mentre al quinto c’è il Leonardo Express”, che collega l’aeroporto di Fiumicino a Roma Termini. Tre le opzioni del nuovo pass: Easy (seconda classe), Comfort (prima classe) ed Executive, con sconti per giovani under 28 e senior oltre i 60 anni. Viaggiano gratis i bambini fino a quattro anni e, inoltre, il viaggio con prenotazione è gratuito per due bambini under 12 che viaggiano con un adulto munito di pass Trenitalia.

“Si tratta – ha concluso Lo Piano – di un pass elettronico, flessibile e personalizzabile che permette agli stranieri di scegliere tra un’offerta di oltre 400 treni giornalieri per tutta Italia”. Il nuovo pass, infatti, è parte di un più ampio piano del Gruppo FS Italiane per favorire lo sviluppo del turismo in treno, in particolare di quello straniero in Italia, in linea con il Piano industriale 2019-2023, che si prefigge di portare a 120 milioni il numero attuale di turisti, pari a 100.