Leisure, Incoming, Aziende e App: Travel Expert si fa in 4 e presenta il nuovo contratto 2022 per i consulenti di viaggio, basato su una struttura modulare che moltiplica servizi e opportunità a disposizione dei Personal Travel Expert, lasciando la possibilità di selezionare i moduli di effettivo interesse, senza quindi imporre costi aggiuntivi. L’accordo è stato anticipato alla rete nel corso di un appuntamento di fine anno ed è già entrato in vigore.

Luigi Porro, Co-Founder Travel Expert dichiara: “Dal 2020 la nostra sfida aggiuntiva è offrire opportunità di resilienza per i nostri Personal. Rimanere ancorati ad un solo business rende oggi quantomai fragile la posizione di un professionista del turismo che dal proprio lavoro deve trarre piena soddisfazione economica, eccoci quindi a presentare nuove opportunità soprattutto nel ricettivo e sul mercato delle aziende, da affiancare alla nostra consolidata vocazione leisure outgoing”.

Il punto di partenza, collaudato e migliorato negli anni, è il modulo Leisure, che comprende prodotti e servizi per l’outgoing e offre anche tecnologia e marketing per supportare quotidianamente i Personal Travel Expert. Accordi con tour operator, DMC e fornitori di servizi complementari alla vendita garantiscono un magazzino prodotti completo e competitivo. Il supporto marketing è il punto di forza rispetto alla concorrenza e si basa su un’ampia gamma di servizi, sia online sia su base locale, con lo sviluppo di collaborazioni con figure vicine al settore come travel blogger, event manager, wedding planner. Importanti investimenti in tecnologia garantiscono infine efficienza e professionalità.

Sul fronte Incoming il nuovo contratto capitalizza l’importante lavoro svolto negli ultimi 24 mesi: alcuni Personal sono diventati anche LOCAL EXPERT ed hanno contribuito alla creazione di prodotti ricettivi esperienziali in linea con le nuove esigenze della clientela. Al potenziamento del prodotto si associa un software ad hoc per il caricamento delle esperienze e la costruzione dei pacchetti da parte dei Personal Travel Expert. Dopo la prima fase in cui l’azienda era concentrata sulla creazione di prodotto, è partita la seconda fase volta alla commercializzazione, attraverso l’accesso a canali di vendita nazionali ed internazionali offline e online.

Il modulo Aziende (Business Travel e MICE) beneficia della decennale e vincente esperienza del Gruppo Frigerio, partner industriale di Travel Expert, in ambito Corporate, e mira ad offrire ai Personal tutto il supporto per gestire servizi alle aziende: una novità assoluta per la figura del Personal in Italia, che mai nessuno ha avvicinato al mondo Corporate. In realtà, soprattutto in ambito eventi, la vocazione sartoriale dei consulenti, se unita al supporto di reparti capaci di servire clienti Corporate, può offrire servizi di assoluto interesse per questo segmento di clientela.

Centrale nella strategia multicanale di Travel Expert è il modulo App, perfettamente integrato con il sito e il back-office: permette di digitalizzare la relazione con il cliente, aprendo un canale di comunicazione dedicato per l’invio di offerte e preventivi, documenti di viaggio e messaggi inerenti lo stato della prenotazione. “Il cliente in questi anni si è digitalizzato in modo importante – dice Davide Volpe, Co-Founder di Travel Expert– e noi professionisti del Travel dobbiamo offrirgli touch point adeguati. La nostra APP, realizzata in collaborazione con SIAP, è quanto di più avanzato nel settore sul tema e ci pone quali intermediari totalmente digital verso i clienti che chiedono di offrire anche questa modalità. La sua dote più importante? La sorprendente facilità di utilizzo!”

“Sono sinceramente lieta che il nostro format Fridom a moduli abbia ispirato anche Travel Expert, che l’ha rielaborato sulle specifiche esigenze dei propri consulenti. Il segmento dei consulenti di viaggio è indubbiamente in crescita – conclude Paola Frigerio, Travel, Marketing & Network Director del Gruppo Frigerio Viaggi – e si affianca in modo importante a quello delle agenzie presenti sul territorio con il proprio punto fisico. Abbiamo raccolto con piacere l’invito a far collaborare reti fisiche e reti digitali di Consulenti e nei primi mesi di collaborazione con Travel Expert abbiamo già raggiunto e superato traguardi importanti, i primi risultati ci stanno quindi dando ragione. Abbiamo messo a disposizione gli asset competitivi che la nostra azienda ha sviluppato in oltre 70 anni di storia, per supportare concretamente i Professionisti di viaggio”.