Debutta Aeroitalia, nuova compagnia aerea italiana sostenuta da investitori stranieri che al momento vanta una prima base operativa a Forlì  e sei velivoli in flotta che, inizialmente assicureranno voli charter per poi attivare un network nazionale nel 2023.
“Questa nascita è un grande segnale per il mondo dell’aviazione” ha dichiarato German Efromovich, presidente e investitore Aeroitalia ed ex patron di Avianca, nel corso della presentazione del nuovo vettore a Roma.
L’amministratore delegato Gaetano Intrieri ha anticipato che Aeroitalia cercherà di assorbire ex personale Alitalia, Air Italy e Blue Panorama appena sarà incrementata la flotta e che dopo la partenza con l’attività charter cercherà spazio su rotte di linea nazionali meno battute come per esempio la Puglia con Foggia, fino ad allargarsi su America Latina e Usa dal 2023.