Bilancio da record nel 2018 per il traffico passeggeri di Toscana Aeroporti e dei due aeroporti di Pisa e Firenze. Per la prima volta sono stati superati gli 8 milioni di passeggeri con una crescita di passeggeri del 3,7%.

L’Aeroporto Galileo Galilei di Pisa registra per il 2018 5,5 milioni di passeggeri, con una crescita, rispetto al 2017, del 4,4%. L’incremento è da ricondursi principalmente all’andamento dei movimenti (+3%) e del load factor che si attesta su un valore medio dell’87,1% (+0,5%). In crescita anche il traffico cargo che con 11,5 mila tonnellate di merce e posta registra un aumento del 8,7%.

L’Amerigo Vespucci di Firenze segna una crescita del 2,3%, con 2,7 milioni di passeggeri transitati nel 2018. Risultati dovuti principalmente all’aumento della capacità degli aeromobili impiegati sullo scalo fiorentino e alla crescita del load factor (+0,8%) che hanno più che controbilanciato la diminuzione dei movimenti (-3,6%).

La crescita dei due scali è l’ennesima riprova della validità del progetto Toscana Aeroporti, la netta differenziazione dei segmenti di mercato dei due scali e la solidità del sistema aeroportuale toscano come network integrato.

Annunciato anche il rafforzamento della partnership con Ryanair con la sottoscrizione di un nuovo accordo fino al 2023 che crea le condizioni per lo sviluppo di traffico e nuove destinazioni in partenza dallo scalo pisano.

Presentato inoltre il progetto di ampliamento del terminal dell’Aeroporto di Pisa, integrato e aggiornato alla luce delle esigenze e delle criticità infrastrutturali e operative dettate dalla condivisione dello scalo con l’aeronautica militare, cui l’aeroporto fa capo. Per quanto riguarda gli interventi sulle infrastrutture passeggeri, il progetto di ampliamento del terminal di Pisa prevede la realizzazione di una prima fase di interventi – per un investimento di 37 milioni di euro – con l’obiettivo di aumentare la capacità aeroportuale fino a 6,5 milioni di passeggeri annui e la superficie totale da 35.900 a 63.800 mq con incremento di gate (da 16 a 23), varchi security (da 8 a 10) e di aree commerciali (+2.300 mq).