Un Natale e un fine anno da tutto esaurito nelle spa di Terme di Chianciano, Terme sensoriali e Piscine Termali Theia, un vero assalto da parte di famiglie con bambini , coppie e gruppi iniziato già dal Ponte dell’Immacolata, per l’8 dicembre 2022.
I dati parlano chiaro – oltre 9.000 ingressi in 15 giorni dal 24 dicembre all’8 gennaio-  e fanno tirare un sospiro di sollievo a tutti gli operatori del settore turistico, fiduciosi a questo punto di essersi lasciati alle spalle l’emergenza Covid. Difficile nei giorni di Capodanno trovare camere libere anche negli hotel e nelle strutture vicine alle Terme.
Si è tornati palesemente a respirare un’aria di normalità e di feste, dopo gli anni delle restrizioni, del Green pass e del rischio contagio, andando a ritroso nel tempo alle atmosfere (e al fatturato) del 2019.  L’offerta termale, sia benessere che sanitaria, si rivolge ad un pubblico sempre più vasto e variegato, che punta a benessere, relax e salute. Sono proprio le Terme a trainare il comparto turistico a Chianciano Terme  dove il Natale ha visto protagonista il “Bosco incantato” con le sue installazioni luminose perfette per i selfie nel Parco termale Acqua Santa, la mostra Playmobil, la mostra del pittore Paolo Solei a Villa Simoneschi, la Befana nel Centro storico il 5 e 6 gennaio, il Capodanno scintillante all’hotel Excelsior e le due particolarissime feste nelle Piscine termali Theia ed alle Terme sensoriali, in costume da bagno con brindisi in acqua, che stanno diventando negli anni un must tanto che la richiesta ha determinato il sold out in pochissimi giorni dalla pubblicazione dell’offerta on line. Gli ingressi alle spa termali hanno avuto un grande successo di vendita al pubblico già in occasione di “Artigiano in Fiera” a Milano, la più grande fiera del settore che si è svolta a Fiera Milano nei primi giorni di dicembre. E già quel successo era da considerare come un valido indicatore di quello che sarebbe poi successo durante l’arco delle Festività 2022/23
Le Terme di Chianciano aprono l’anno nuovo in grande stile dunque, anche con l’assorbimento della gestione del comparto sanitario e medico dell’ex UPMC, che ha permesso di costituire il Centro di Medicina Integrata che unisce in una perfetta sintesi prestazioni sanitarie e termali e costituisce la base per il nuovo “Chianciano Terme Institute for Health” con sede in via Roma 97-99