TAP Air Portugal per la prima volta a Napoli

243

TAP Air Portugal festeggia l’attivazione dei nuovi voli giornalieri Napoli-Lisbona.

Un A320-200neo della capacità di 174 passeggeri, in arrivo dalla capitale portoghese è stato accolto all’aeroporto Capodichino con la suggestiva cerimonia del water cannon. TAP pone così una nuova pietra miliare nella propria strategia di crescita: l’Italia è fondamentale e attraverso Napoli il vettore, membro di Star Alliance, apre il Portogallo e l’Atlantico al Sud dell’Italia, promuovendo nel contempo il turismo portoghese, come pure nordamericano e brasiliano nel nostro Paese.

“Siamo molto contenti di essere qui oggi a festeggiare il nuovo collegamento Napoli-Lisbona. TAP sta investendo molto, il mercato italiano è strategico per i nostri piani di sviluppo e questa nuova rotta amplia ulteriormente il bacino d’utenza a Napoli, alla Campania e più in generale al Sud del Paese. Di contro, grazie a TAP, l’Italia diventerà ancora più accessibile da parte dei turisti provenienti dall’America. I nuovi voli si stanno già dimostrando un successo: il load factor medio nei prossimi 3 mesi è già superiore al 65%”, ha affermato Araci Coimbra, Director Southern Europe di TAP Air Portugal.

L’offerta di TAP in partenza da Napoli è molto varia: i dati attualizzati indicano che il 33% dei biglietti venduti ha come destinazione finale il Portogallo, il 29% circa il Brasile, il 27% il Nord America, mentre il 10% dei passeggeri prosegue per l’Africa.

Oltre al Napoli-Lisbona, TAP questo mese sta inaugurando anche i voli da Lisbona verso San Francisco, Chicago e Washington di cui potranno naturalmente beneficiare anche i passeggeri di Capodichino.

“Il volo giornaliero TAP Portugal per Lisbona avvicina Napoli al Portogallo e al Brasile 12 mesi l’anno. Grazie al network del vettore portoghese da Lisbona, da oggi i campani potranno raggiungere Rio de Janeiro, San Paolo e tante altre destinazioni nelle Americhe facendo un solo cambio nella capitale portoghese, e non sarà più necessario fare doppi scali o faticosi viaggi in auto verso altri aeroporti”, ha dichiarato Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di Gesac, società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Napoli.

“Napoli e la Campania rappresentano un polo di attrazione su cui stanno puntando le maggiori compagnie aeree che qui investono ed aprono nuove rotte destinate a portare più turisti, quindi, più sviluppo e più servizi. La crescita del turismo fa crescere la Campania”, ha commentato Corrado Matera, Assessore al Turismo della Regione Campania.

“Un nuovo successo dell’aeroporto di Capodichino e della città di Napoli, delle istituzioni tutte. Grazie alla TAP ed al suo management. Una linea di grandissima importanza per una rete di collegamenti davvero globale. Sono lieto di annunciare in questa occasione, una importante collaborazione culturale e turistica con il Ministero della Cultura Portoghese, la grande Mostra su Joan Mirò. Oltre 80 le opere della collezione di proprietà del Ministero della Cultura Portoghese. Sarà proprio il Ministro ad inaugurarla il 24 settembre al PAN – il Palazzo delle Arti di Napoli – un altro incredibile viaggio”, ha sottolineato Nino Daniele, Assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Napoli.