Sky Business: raggiunta quota 200mila camere in Italia

200

Sky Business – la divisione di Sky che gestisce i rapporti commerciali B2B con alberghi, locali pubblici e altri business – festeggia un importante traguardo: il superamento di 200.000 camere di hotel che propongono i propri programmi in Italia.

Un risultato significativo che premia l’offerta Sky che si rivolge ad un pubblico sempre più esigente ed eterogeneo, dimostrandosi partner ideale per tutti gli hotel che desiderano proporre alla propria clientela il meglio dell’intrattenimento televisivo. Sul territorio nazionale Sky è presente in ben 5.000 strutture, rappresentative di tutti i generi e categorie dell’ospitalità italiana. Il mercato degli hotel 5 stelle risulta il più performante, poiché l’abbonamento Business è proposto nel 70% delle strutture, seguito poi da quello dei 4 stelle con il 30% e dei 3 stelle con il 9%.

Prendendo in esame la suddivisione per aree geografiche, il 30% delle strutture abbonate si trova nel Nord Ovest (compresa la Sardegna), il 29% nel Nord Est, il 21% in Centro Italia ed il restante 20% al Sud. Se si analizza invece la tipologia di soggiorni, il 40% è leisure e il 60% è business. Infine, il peso delle strutture che hanno sottoscritto un abbonamento stagionale supera il 45% del business totale, confermando la tendenza da parte degli ospiti a ricercare un prodotto tv di qualità anche quando soggiornano in località a vocazione prettamente turistica.

“Siamo davvero soddisfatti per aver superato l’importante obiettivo delle 200.000 camere, con una crescita di +8% rispetto all’anno precedente – commenta Matteo Arpini, Sky Business Senior Director -. E per il futuro abbiamo programmi ancora più ambiziosi. Sappiamo di poter contare su soluzioni tecnologiche molto sofisticate e su una programmazione di enorme valore e stimiamo ci possano essere ancora ampi spazi di crescita, in particolare nel segmento hotel 3, 4 stelle”.