Si Travel Network entra nel gruppo Primarete-Travelbuy

269

Si è conclusa la trattativa avviata negli ultimi mesi da Travelbuy che ha visto lo scambio di quote con Si Travel Network,  fondato nel 2014 da Simone Aggio.

Le circa 60 adv di Si Travel faranno fronte comune con quelle del Gruppo di Alfredo Vassaluzzo, partecipato dalla Holding Primarete. Travelbuy ha rilevato il 49% delle quote di SiTravel, stessa percentuale quella che Simone Aggio ha acquisito da Travelbuy.

L’operazione rafforza i due network in Aip (associazione in partecipazione), un modello che vede ora il Gruppo guidato da Vassalluzzo come secondo player dopo Bluvacanze.

“È un passo importante per la nostra azienda che adesso può contare circa 200 adv in Aip – commenta Vassalluzzo – e rafforza la nostra posizione nel mercato della distribuzione. Negli ultimi mesi abbiamo scoperto varie sinergie con Simone Aggio con l’obiettivo di concludere un percorso aggregativo che farà bene a entrambe le realtà. Per il momento, però, i due brand viaggeranno ancora separati in attesa di creare le condizioni per uniformare tutti i processi e i servizi”.

Prosegue, quindi, il posizionamento del Gruppo Primarete guidato dal Patron padovano Ivano Zilio sul mercato italiano dopo le dichiarazioni del piano di sviluppo quinquennale con l’obiettivo di raggiungere i 400 punti vendita, tuttavia a quanto sembra le previsioni numeriche sono in anticipo rispetto al piano che si concluderà nel 2021″.

Il primo step del nuovo corso è stato proprio l’ingresso in Travelbuy nel 2017 che ha rafforzato Primarete al Centro-Sud, poi il lancio di Columbus come nuovo operatore con focus sul Mediterraneo ma un pacchetto di proposte anche a lungo raggio. Infine, il lancio del digital network Fly Point – avvenuto durante l’ultima convention – ma pronto a decollare definitivamente nelle prossime settimane.

Così Simone Aggio: “Questa operazione è fonte di una crescita della mia azienda ed ho trovato in Travelbuy e nel Gruppo Primarete uno stimolo in più di condivisione per il proprio sviluppo. Sicuramente oggi sentirmi parte integrante e costituente del secondo gruppo, in Italia, in Aip è fonte di grande soddisfazione personale. Porterò il mio forte contributo di background del settore ed entro la fine dell’anno la nostra formula vincente e super collaudata vedrà un’ulteriore crescita di circa una trentina di punti vendita. Abbiamo messo insieme vari punti di forza, partendo dal metodo di gestione contabile centralizzato, dal customer care e dalla parte di sviluppo, oltre ad una tecnologia digitale tra le più avanzate nel mondo dei Network”.

Sul lato agenziale, quindi, Primarete rafforza le sue truppe rivendicando il modello della media distribuzione e puntando, come già annunciato nella convention dello scorso aprile, a un pacchetto di 500 adv entro il 2021. Al momento Zilio può contare su 130 adv affiliate, altre 170 dentro il circuito TravelBuy e una base di 130 agenzie connesse alla piattaforma FlyPoint.