Settemari vara una policy che rende operativa fino al 3 maggio 2020 un’inedita e innovativa promozione commerciale sulle pratiche già confermate.

Oltre ad essere in linea con la scadenza del 3 aprile 2020, sancita dai D.P.C.M. e relativa al rimborso con voucher dei titoli di viaggio e dei pacchetti turistici, per la quale il to sta provvedendo all’emissione di buoni vacanza della durata di un anno, Settemari ha concesso per le restanti prenotazioni già in essere, con partenze fino al 03/05/2020, la facoltà al Cliente di richiedere l’annullamento della pratica, avendo diritto a un “buono vacanza estate”, da utilizzare, salvo veti, per una prenotazione Settemari, con partenza fino al 30 settembre 2020, oppure per una prenotazione Amo il Mondo, da confermare entro il 30 settembre 2020, con partenza fino al 31 marzo 2021.

“La nuova policy – spiega Settemari – è stata pensata per rimarcare ancora di più la vicinanza al mercato agenziale e per concedere una flessibilità ancora maggiore ai clienti, introducendo anche un’ulteriore facilitazione che permette al Cliente di trasferire il buono vacanza a una terza persona o a un altro cliente dell’agenzia, grazie anche all’intermediazione dell’ADV”.

“Con questa iniziativa, l’azienda, dopo aver ascoltato le esigenze del nostro unico canale distributivo, le Agenzie di Viaggi, ha reso il buono vacanze estate Settemari trasferibile a terze persone. Tale iniziativa punta ad agevolare sia i clienti finali sia la distribuzione, concentrata a mantenere saldi i rapporti con i propri clienti”, commenta Martino Dotti, Sales Manager Settemari.