Odyssey of the Seas, la nuova nave di Royal Caribbean International, sarà anche la prima della classe Quantum Ultra a fare scalo a Civitavecchia nell’estate 2021, proponendo una serie di plus, come soggiorni più lunghi in ogni destinazione, pernottamenti in affascinanti città del Mediterraneo e famose destinazioni balneari. Le prenotazioni per questa nave tanto attesa sono già aperte; debutterà nel novembre 2020 navigando da Fort Lauderdale ai Caraibi, per poi continuare il suo anno inaugurale in Europa.

A partire dal maggio 2021, la Odyssey of the Seas porterà i propri ospiti alla scoperta di coste incantevoli e antiche rovine navigando tra Santorini, Mykonos, Atene e Rodi, di Efeso (Turchia), Napoli, Heraklion (Creta) e di Haifa e Gerusalemme, proponendo itinerari da 7, 9 e 12 notti.

Con Odyssey, gli ospiti potranno trascorrere molto più tempo a terra grazie a soste più lunghe – fino a 15 ore in ogni porto – e godersi in tranquillità le acque multicolori e le spiagge di Mykonos, ma anche le taverne sul lungomare di Santorini. Si aggiungono poi molte destinazioni con overnight e due giornate piene ad Atene e Napoli, sia nel pacchetto 9 notti nelle Isole Greche, sia in quello 12 notti in Terra Santa.

“Odyssey definirà i nuovi standard delle avventure in Europa, offrendo ai croceristi un’eccezionale combinazione in termini di servizi e destinazioni nel Mediterraneo Orientale”, ha affermato Michael Bayley, presidente e CEO di Royal Caribbean International.

Gli ospiti della Odyssey avranno l’opportunità di immergersi nel vivo di destinazioni uniche. Tre le proposte Sorrento e Costiera Amalfitana: durante lo scalo napoletano, escursioni nella celebre costiera con tutto il suo ricco patrimonio artigianale, culinario e il suo scenario incomparabile; Atene: oltre alle visite classiche, è possibile scoprire la cultura culinaria greca, facendo spesa con uno chef locale fra i banchi del mercato alimentare e cucinare piatti tipici; Mykonos: una giornata di relax sulla spiaggia, dove le famiglie possono godersi il sole delle Cicladi in uno degli angoli più celebrati di Mykonos, famoso per il mare e per il surf; Creta: per i gastronauti la possibilità di visitare Boutari nella tenuta Fantaxometocho, una delle cantine più moderne dell’isola, dove gustare una selezione di vini prodotti in loco. E poi Gerusalemme e Betlemme: la storia di queste due città, di grande significato biblico, si arricchisce ancora di più di significato durante la visita a monumenti storici come il Muro del Pianto, la Chiesa della Natività e il Monte degli Ulivi. E Nazareth: da Haifa, gli ospiti potranno visitare la regione della Galilea per esplorare Nazareth e le sue chiese, come quella dell’Annunciazione e di San Gabriele.

La Odyssey sarà la prima nave della sua classe ad attraversare le acque cristalline dei Caraibi e a visitare destinazioni lontane come Curacao, Aruba, Grand Cayman e Messico, con itinerari da 6 e 8 notti con partenza da Fort Lauderdale, dove la nave tornerà per iniziare una seconda stagione l’inverno successivo.