Roma, riapre lo storico Hotel Shangri La

336

L’Hotel Shangri-La Roma, simbolo del boom economico della capitale, è stato da poco acquistato e ristrutturato dalla famiglia Lazzarini proprietaria Gruppo Lo.An, riaprendo al pubblico un hotel storico della capitale, portando a 11 le strutture turistiche di proprietà del gruppo.

L’intento della famiglia Lazzarini è quello di ripercorrere la storicità dell’”accoglienza” dello Shangri-La Roma in chiave moderna riqualificando il rinomato quartiere dell’EUR e riposizionando una struttura che in passato aveva fatto la storia del quartiere.

Il progetto è “work in progress” e contemplerà un polo congressuale di circa 800 posti, una splendida piscina per eventi privati ed un polo ristorativo rivolto ad una clientela di prestigio.

La struttura al momento conta oltre 200 camere ed è dotata di tutti i comfort che un ospite può desiderare durante il suo soggiorno nella capitale. Le aree comuni richiamano un concept moderno ed elegante con elementi architettonici di notevole impatto e pregio.

Il Gruppo Lo.An, presente sul mercato economico alberghiero da circa 35 anni, è stato fondato dai due fratelli Lorenzo e Antonio Lazzarini che da qualche anno hanno avviato un passaggio generazionale investendo costantemente in opere di acquisto, ristrutturazione e innovazione, utilizzando design ricercati e materiali pregiati, il tutto accompagnato da una grande etica professionale. Tale impegno permette oggi di soddisfare le necessità dell’utente finale, investendo nello sviluppo, nell’ investimento e gestione di proprietà alberghiere diventando così uno dei principali leader nel mercato dell’ospitalità romana e nazionale, alcuni nomi di proprietà del gruppo: Hotel Imperiale, Hotel Sole, Hotel degli Aranci, Hotel Fleming, ecc.

Il Gruppo Lo.An entro l’anno 2019 avrà una capienza teorico massima di 1577 camere disponibili, rappresentando il 6% della quota di mercato degli alberghi a 4 stelle (clientela business e leisure) presenti nel comune di Roma, posizionandosi come player nei primi posti della graduatoria delle catene nazionali e internazionali operanti in Italia.