Dopo il fermo dell’emergenza sanitaria, la prima visita dell’Isola di Gorgona, con le visite organizzate dal Parco, è prevista l’11 luglio, con partenza  da Livorno.

C’è un grande interesse per questa isola carcere, la più piccola e più settentrionale delle isole dell’Arcipelago Toscano, verdissima e selvaggia, ricca di biodiversità, incantevole per i colori, il silenzio e la pace. Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano e l’Amministrazione Penitenziaria stanno progettando  per farla diventare un laboratorio ad impronta etica ed ambientale, per migliorare la fruizione e rendere i detenuti protagonisti di progetti innovativi. Nel frattempo proseguono le escursioni prenotabili online.

L’Isola è sede di un carcere attivo per questo è necessario rispettare alcune regole in più per disposizioni dettate da motivi di sicurezza, le visite guidate infatti devono essere autorizzate dall’Amministrazione Penitenziaria in accordo con l’Ente Parco secondo un calendario concordato.