Più Jamaica per tutti: la bella isola dei Caraibi, grande poco meno della Lombardia, meta ideale d’inverno e lontana dalle rotte degli uragani estivi, ha tutto per far felici coppie, famiglie, gruppi, anche quelli del Mice, avvolta dal bellissimo mare, da un verde rigoglioso e dal reggae che risuona ovunque insieme al mito di Bob Marley. Il messaggio arriva forte e chiaro dalla bella e istruttiva serata che Alidays ha organizzato per le agenzie di viaggi di Roma in collaborazione con Jamaica Tourist Board e Delta Airlines. A far gli onori di casa Elisa Eterno di Interface per JTB; e per Alidays e Angela Quaranta, destination manager Caraibi e Gabriele Graziani del marketing.

Sell & Go, con fam trip
Con l’occasione Angela Quaranta ha segnalato la nuova promo di Alidays intitolata Sell & Go: 150 euro di sconto per pratiche confermate entro il 30 aprile 2020: minimo 7 notti in Jamaica con volo Delta Airlines; in omaggio una cassa blutooth Sony, e per le prime sei agenzie per volumi di vendita con la promo parteciperanno al fam trip in Jamaica con Alidays nel 2020. Promo non retroattiva ma su contingente limitato, cumulabile con alcune altre promo.

One destination e in estensione dagli Usa
Tripudio di mare e natura rigogliosa, tra le alte Blu Mountain dell’interno e la splendida costa, la Jamaica schiera un’offerta di accoglienza e di attività straordinariamente varia sia nei contenuti che nel prezzo, tendenzialmente nella fascia alta della regione, ma con opzioni di alta qualità in tutta la gamma.
Elisa e Angela ne hanno parlato con entusiasmo e dovizia di dettagli, portando la platea in viaggio un po’ ovunque tra la capitale Kingston e Montego Bay, dove arriva la gran parte dei voli dagli Usa, inclusi i numerosi collegamenti offerti al mercato italiano da Delta Airlines via New York, Miami e San Francisco in tre ore o poco più, e da altre città americane. Il che fa della Jamaica, one destination a pieno titolo, anche un’ottima estensione per i tour negli Usa tanto amati dagli sposi.

Mai un attimo di noia
Meta ideale per chi dopo un po’ di mare si stanca, con una scelta infinita di diversivi gustosissimi: sulle Blue Mountains il trekking e la zip line ma anche il bob senza neve, perché la Jamaica ha la sua squadra olimpica; c’è il golf, con campi di alto livello; tutti gli sport di mare al top di gamma; un soft rafting sui fiumi che dolcemente scendono dall’interno, e il bagno nelle piscine delle cascate a gradoni. Per non dire delle gite in catamarano a vela a caccia di tramonti trionfali; delle visite con degustazione alle distillerie del rhum, alle piantagioni del celebre caffè. O della della ottima gastronomia tra mare e montagna: la carne e il pesce alla brace, la frutta tropicale, il rhum e la birra Red Stripe…Infine la musica e la tradizione locale, con un gran Carnevale e il più grande festival internazionale del reggae, per due settimane a metà luglio, e un calendario ricco tutto l’anno.

Sposarsi a suon di reggae
Lo ricordiamo, basta il passaporto valido almeno sei mesi, ma di documenti ne servono molti di più per le coppie sempre più numerose che in Jamaica decidono di sposarsi: complicatissimo, ma se glielo chiede Alidays Sandals e Beaches fanno tutto loro, e tutto fila liscio, romanticissimo.
Straordinaria e straordinariamente varia l’offerta ricettiva, oltre i due grandi marchi delle offerte di Alidays, in tutta la gamma dalla raffinata villa privata con piscina al cottage sul mare: tutto da studiare attentamente nei dettagli, perché ci sono resort che riescono a diversificare le loro 185 camere perfino in 24 categorie: e non è un’eccezione ma un’abitudine diffusissima tra i resort da queste parti. C’è di che fare la differenza.
Marina Firrao