Pellicano Hotels riapre le porte della sua struttura di Porto Ercole il 26 giugno 2020. “L’Hotel Il Pellicano – spiega la società – darà il benvenuto ai suoi ospiti così come accadeva negli anni Settanta, rievocando lo spirito originale della Dolce Vita che da sempre lo caratterizza”.

“Le 25 camere – delle 52 a disposizione – con cui riaprirà l’albergo, renderanno il suo intimo ambiente ancor più confortevole, facendo di questo piccolo paradiso toscano una vera e propria casa, piccola ma perfetta. La riapertura – continua Pellicano Hotels – sarà l’occasione per celebrare l’Italia e la Toscana, portando in tavola menu stagionali e una cucina tipica della tradizione gastronomica del territorio. Ogni settimana saranno disponibili degustazioni di vino, formaggi e altri prodotti locali, per offrire agli ospiti quanto di meglio la regione può regalare e, al tempo stesso, per sostenere gli agricoltori e i produttori locali”.

In una veste del tutto nuova, per la stagione 2020 riaprirà anche La Posta Vecchia. “Durante il blocco generale che ha colpito L’Italia – racconta il gruppo alberghiero – la famiglia Sciò ha potuto rivivere la magia e la storia de La Posta Vecchia come casa di famiglia, un’esperienza unica che oggi desidera condividere con i suoi ospiti, mettendo a disposizione l’intera villa per l’affitto privato: una casa di 15 camere immersa in un parco di sei ettari, un orto da cui lo chef potrà attingere per realizzare piatti sempre freschi e di stagione, un’incantevole vista sul mare e uno staff dedicato per rendere il soggiorno speciale come sempre”.

Mezzatorre, il nuovo hotel del Gruppo sito a Ischia, rimarrà impegnato nel portare a termine i lavori di ristrutturazione per essere pronto a riaprire nel 2021.

“La nostra assoluta priorità – conclude Pellicano Hotels – rimane la salute del nostro staff e dei nostri ospiti. Abbiamo adottato le più efficaci misure e procedure igienico-sanitarie in conformità con quanto previsto dall’OMS e nel rispetto delle leggi italiane regionali e nazionali”.