Ota Viaggi presenta il suo nuovo catalogo per l’Estate 2023, annunciando nuove strutture, tante promozioni e una svolta tutta green. Il Tour Operator specializzato in Sardegna e Mare Italia ha rilasciato la sua selezione di strutture per la prossima estate: sono 74 le destinazioni che rientrano nel nuovissimo catalogo 2023 suddivise tra le più famose mete estive italiane, scelte ogni anno da tantissimi turisti per concedersi qualche giorno di meritato relax. 22 strutture in Sardegna, 10 in Sicilia, 18 in Puglia, 11 in Calabria, 6 in Basilicata, 4 in Toscana, 3 in Campania, 1 in Abruzzo sono state appena annunciate all’interno delle 132 pagine che compongono il nuovo catalogo insieme alle più conosciute formule di Ota viaggi pensate per tutti i tipi di target come: – Bimbi Gratis – Prenota Prima – Pacchetto nave – Più volo e trasferimenti – Più trasferimenti A tutela dei clienti inoltre, un’ampia scelta di anche le polizze assicurative incluse o facoltative per prenotare il proprio viaggio in totale sicurezza e senza rischi.

L’edizione cartacea del Catalogo sarà a breve disponibile in 6500 agenzie di viaggio sparse su tutto il territorio nazionale, mentre la sua edizione digitale è già consultabile da qualsiasi dispositivo e scaricabile sul sito www.otaviaggi.com Non mancheranno altre sorprese che, nei prossimi mesi, andranno a popolare la già ricca programmazione, ed aiuteranno a completare l’ampia offerta del T.O per l’Estate 2023. Altro punto saliente da considerare è l’impegno che quest’anno Ota Viaggi ha deciso di devolvere in materia di sostenibilità ambientale. Infatti il Tour Operator ha scelto di modificare il quantitativo di stampe del catalogo, riducendolo del 30% rispetto agli anni precedenti, con l’obiettivo di diminuire l’impatto ambientale, la carta impiegata e le emissioni di Co2 collegate alla stampa. Per questo motivo, inoltre, il tariffario verrà rilasciato digitalmente e sarà facilmente raggiungibile sul sito, grazie all’intuitiva scansione di un QR Code, studiato appositamente per rendere semplice e veloce il lavoro alle agenzie. Questo è solo il primo step di un nuovo piano che vedrà il T.O. impegnarsi nel portare avanti tanti nuovi progetti green, investendo in nuove attività collegate all’ecosostenibilità