Il Nord Europa conferma il suo fascino per gli italiani. Le crociere di primavera ed estate con rotta verso i fiordi, il sole di mezzanotte e le capitali baltiche segnano un +4% nel 2020, rispetto al 2019.

Sono i dati dell’Osservatorio Ticketcrociere che ha stilato anche una classifica dei porti di partenza per gli itinerari nel nord del continente nell’anno in corso: al primo posto c’è lo scalo tedesco di Kiel con il 44% degli imbarchi, seguito da Amburgo, Copenaghen, Warnemünde, Stoccolma, Amsterdam e Southampton.

Per quanto riguarda il tipo di passeggeri che sceglie questo tipo di crociera che ha un budget leggermente superiore rispetto alla media, il 57% sono coppie, il 37% famiglie e il 6% i single.

I quattro punti percentuali rispetto al 2019, sulla base delle vendite dell’agenzia, mostrano una crescita degna di nota in un periodo difficile per il settore.  “Il Nord Europa è un mercato solido e ha un buon passo anche quest’anno – dichiara il responsabile Qualità e Produzione di Ticketcrociere Andrea Barbaro – nonostante il settore e le prenotazioni stiano pagando in queste settimane la situazione coronavirus e l’allarmismo eccessivo. Non bisognerebbe dimenticarsi però che le misure di sicurezza adottate dalle compagnie crocieristiche sono le più alte dell’intero comparto”.