Originaltour lancia tre monografici dedicati ad altrettante destinazioni, che si aggiungono al catalogo dedicato all’Oman: si tratta di Malesia, Uzbekistan e Vietnam.

Per tutte e tre le destinazioni Originaltour ha previsto dei tour di gruppo in italiano, con itinerari molto curati che consentono di scoprire i differenti paesi.

Queste alcune delle proposte del to. “Uzbekistan Classico”, di 8 giorni/7 notti prevede la più belle città del paese, simbolo della Via della Seta: Samarcanda, Bukhara, Khiva e Tashkent con possibilità di estensione alla Valle di Fergana, altra novità in programmazione dell’operatore, una regione con una natura sorprendente e paesaggi spettacolari.

“Vietnam Classico”, di 9 giorni/7 notti, che tocca Ha Noi, Baia di Lan Ha, Hoi Han, Hue, Ho Chi Minh City, Delta del Mekong, Ben Tre. Possibilità di estensione mare a Phu Quoc, isola vietnamita che si trova nel golfo della Thailandia.

“Grattacieli e foreste” di 5 giorni/4 notti consente di conoscere la Malesia a partire dalla sua capitale. L’itinerario prevede Kuala Lumpur, Malacca, Taman Negara National Park. Possibile estensione mare a Penang, Lamgkawi o Tioman oppure nel Borneo malese.

A questi si aggiunge l’ampia programmazione di Originaltour sull’Oman: nel 2019 l’operatore ha festeggiato i vent’anni dall’inizio della programmazione di viaggi nel Sultanato che agli itinerari classici affianca una serie di tour avventura, con sistemazione in campi tendati fissi e mobili e l’opportunità di vedere luoghi difficilmente raggiungibili se non con i fuoristrada 4×4 che Originaltour utilizza.