Originaltour punta sull’Uzbekistan

103

Prima novità 2020 per Originaltour sono i tour di gruppo in italiano in Uzbekistan, con partenza a date fisse, per minimo 2 massimo 14 partecipanti.

Il tour si chiama “Uzbekistan Classico 2020”, di 8 giorni/7 notti e prevede la più belle città del paese, simbolo della Via della Seta: Samarcanda, Bukhara, Khiva e Tashkent con possibilità di estensione alla Valle di Fergana, altra novità in programmazione dell’operatore, una regione con una natura sorprendente e paesaggi spettacolari.

Le partenze sono previste il venerdì da marzo a ottobre, due al mese in media, eccetto per aprile con una partenza in più per Pasqua e agosto, con tre partenze.

“L’Uzbekistan è un crocevia di civiltà per via della sua posizione, al centro della Via della Seta. Un paese molto vario che alterna alcune delle più belle architetture islamiche con steppe sconfinate e deserti – precisa Loredana Arcangeli, Direttore Generale di Originaltour -. Programmiamo l’Uzbekistan già da qualche anno, e ultimamente abbiamo ricevuto sempre più richieste e interesse per il paese centroasiatico. Personalmente mi sono recata di recente e ho visto ottime potenzialità, perché è una destinazione che offre molti spunti di visita, che non si limitano a ciò che del paese è più noto, come Samarcanda, Bukhara e Taskent. Per quanto riguarda le strutture alberghiere, abbiamo scelto hotel in linea con il nostro prodotto e con quanto la nostra clientela si aspetta da Originaltour”.

“Per quanto riguarda la programmazione – conclude Arcangeli – abbiamo anche altri tour in Uzbekistan, alcuni anche con pernottamenti presso una famiglia uzbeca, per esempio nel tour “Cultura e natura uzbeca”, a Sentob, un villaggio in montagna con una riserva naturale statale dove vivono protette le gazzelle”.