Dopo il riassetto societario che vede la creazione della holding Garibaldi Hotels Spa, il Gruppo alberghiero cambia anche la politica commerciale introducendo nuove formule di pricing e iniziative pensate per incentivare le vendite e fidelizzare i clienti.

Per sfruttare al meglio l’advance booking per la stagione estiva 2019 sono state create nuove formule di pricing che prevedono tariffe diverse per le prenotazioni anticipate: sconto del 30% per le prenotazioni entro il 28 febbraio, sconto del 20% per chi prenota entro il 31 marzo e del 15% entro il 30 aprile. Le proposte di early booking sono valide per tutte le strutture del Gruppo.

Altra leva introdotta è la flessibilità nelle prenotazioni senza vincoli d’ingresso nelle strutture che potranno essere anche infrasettimanali, non più solo da domenica a domenica. Una novità importante per agevolare i clienti andando incontro alle loro esigenze e per incentivare i soggiorni long stay o i long week end nel periodo di bassa stagione.

“Le strutture Mare Italia sono legate a logiche di prenotazioni molto restrittive con vincoli di soggiorni di 7gg o multipli di 7.  Noi abbiamo introdotto un cambiamento importante eliminando questi vincoli e offrendo ai clienti massima flessibilità nella scelta del loro soggiorno permettendo l’ingresso in tutte le nostre strutture mare qualunque giorno, anche sabato o domenica, in base alle soluzioni di viaggio più consone alle loro necessità”, commenta Fabrizio Prete, Direttore Generale Garibaldi Hotels.

Nell’ottica di posizionarsi sul mercato sempre più come Gruppo alberghiero e di accrescere la notorietà del brand Garibaldi Hotels sono state estese  e uniformate  – per standard di servizio e prezzo – una serie di iniziative e servizi dedicati ai clienti in tutte le strutture del Gruppo come la Tessera Club, obbligatoria per il prodotto mare, che prevede servizio spiaggia, piscine, animazione, mini-club, junior-club, fan-club o la proposta GH Baby, disponibile in tutte le strutture e dedicata alle famiglie con bambini, che include noleggio culla/lettino da campeggio, vaschetta bagnetto, gadget per i piccoli ospiti.

“Siamo in un momento di grande fermento e vogliamo creare le condizioni migliori per continuare a crescere, fidelizzare i nostri clienti e rafforzare ulteriormente il legame con le agenzie di viaggi e TO da cui deriva circa il 35% del nostro fatturato e che rappresentano quindi per noi un canale di vendita molto importante”, conclude Prete.

Nata nel 2013 a Ostuni, la società Garibaldi Hotels è cresciuta rapidamente, arrivando in pochi anni ad un portfolio di 9 strutture ricettive tra alberghi, resort, villaggi e dimore storiche in Puglia, Trentino, Sicilia, Sardegna con 600 camere in totale e una previsione di fatturato totale 2018 di 11 mln €.