Nell’ambito della sua missione di reinventare il noleggio, Avis Budget Group annuncia un accordo con Ford Commercial Solutions per connettere più di 14.000 veicoli Ford Motor Company che fanno parte della flotta europea Avis Budget Group.

I veicoli connessi consentiranno ai clienti Avis di gestire l’intera esperienza di noleggio tramite l’Avis App, inclusa la scelta del tipo di veicolo da noleggiare, l’aggiornamento e l’estensione della durata del noleggio. Anche la restituzione del veicolo noleggiato è automatizzata grazie alla connected technology, consentendo ai clienti di riconsegnare i loro veicoli con un semplice tocco dell’Avis App.

Inoltre, i veicoli connessi Ford forniranno preziosi dati di telemetria in tempo reale, come il chilometraggio, il livello di carburante e aggiornamenti sulle condizioni del veicolo. Ciò consentirà di ridurre i tempi per i clienti, poiché i gestori delle flotte di Avis Budget Group potranno elaborare le informazioni di cui hanno bisogno più rapidamente.

Ford Commercial Solutions fornirà una soluzione telematica integrata che metterà a disposizione di Avis Budget Group un modo semplificato ed efficiente di connettere i veicoli, riducendo i costi e la complessità tipici dell’attuazione delle soluzioni post-vendita. Si prevede che oltre 4.000 auto Ford della flotta Avis Budget Group saranno connesse entro la fine del 2019 e oltre 10.000 entro la fine dell’estate del 2020.

“Dopo il recente annuncio relativo agli oltre 35.000 veicoli Ford connessi all’interno della nostra flotta statunitense, l’estensione delle auto connesse in Europa sottolinea la nostra relazione con Ford Commercial Solutions e rappresenta una tappa fondamentale nell’ambito del nostro impegno di avere una flotta globale completamente connessa”, ha dichiarato Valerie Chenivesse, Fleet Services Director – International, Avis Budget Group. “La connettività ci consente di aumentare la nostra efficienza come azienda, offrendo un’esperienza semplificata e on-demand per i nostri clienti”.

“Siamo lieti di lavorare a fianco di un’organizzazione che condivide il nostro comune obiettivo di andare oltre i confini della connettività e dell’innovazione, mentre ci inoltriamo in una nuova era per la mobilità”, ha aggiunto Chenivesse.