Starhotels annuncia il lancio di Starhotels Collezione Grand Tour, una nuova proposta di viaggio che vede protagonisti gli hotel italiani firmati Starhotels Collezione.

Nato nel Seicento, il Grand Tour raggiunse il suo apice nell’Ottocento quando i giovani aristocratici intraprendevano sempre più spesso un viaggio alla scoperta dell’arte, della cultura e dell’architettura delle più belle destinazioni europee, appagando il proprio gusto estetico anche con la scelta di eleganti Grand Hotel in cui soggiornare, donando così al tour una connotazione di puro piacere. L’Italia era meta prediletta di questi viaggi, essendo considerata da tutti un “museo a cielo aperto” da ammirare e tutelare in quanto depositaria di ogni genere di ricchezza estetica.

“Questa “Grande Bellezza” italiana – spiega Starhotels – è stata fonte di ispirazione per la creazione di Starhotels Collezione Grand Tour, un itinerario da costruire su misura per vivere le suggestioni del Grand Tour alla scoperta del fascino e della straordinaria bellezza di destinazioni come Firenze, Milano, Roma, Siena, Trieste, Venezia e Vicenza”.

“Con l’aiuto di un esperto Concierge Grand Tour – continuano dalla catena alberghiera – i viaggiatori potranno costruire a piacimento il proprio itinerario scegliendo tra affascinanti dimore storiche, custodite in palazzi di grande valore e arricchite da uno stile ricercato ed un servizio impeccabile. Prenotando almeno due tappe entro il 31 agosto 2020, sarà possibile usufruire di uno sconto del 25% sulla migliore tariffa disponibile, inclusiva della prima colazione. I soggiorni nelle diverse città dovranno essere consecutivi e potranno essere usufruiti entro al 31 marzo 2021”.