Diversificare il prodotto per moltiplicare le opportunità distributive del Mare Italia e offrire nuove occasioni di vendita alle agenzie di viaggio, guardando anche a quelle che si rivolgono al mercato straniero, in netta ripresa dopo due anni di sostanziale assenza: è la scelta di Napoleon Tour Operator che, nel cuore di una stagione particolarmente promettente, accende i riflettori su camping, glamping, camping village e altre tipologie di sistemazione alternative, accanto alla tradizionale offerta di hotel, resort, appartamenti e residence.
“Sul prodotto Mare Italia e sulla Corsica, l’incoming ha richieste e aspettative diverse rispetto al mercato interno” racconta Marco Rosselli, responsabile commerciale Napoleon Tour Operator spiegando la scelta di integrare l’offerta tradizionale con una serie di strutture particolarmente apprezzate dagli stranieri, come i villaggi con bungalow e case mobili attrezzate. “L’obiettivo – dice Rosselli – è di estendere il nostro modello “chiavi in mano” sia alle agenzie che lavorano con l’estero, sia alle agenzie che sanno cogliere i cambiamenti in atto nella domanda interna: anche il mercato italiano, infatti, si sta abituando a questo tipo di vacanza”.