MSC Crociere: nel 2020 a Civitavecchia 560mila turisti

259

Arriva per la prima volta a Civitavecchia con i suoi 5.700 passeggeri MSC Bellissima. Nello scalo crocieristico italiano, durante la prossima stagione 2020, la compagnia effettuerà complessivamente 117 scali, movimentando un totale di circa 560.000 passeggeri e confermando così la centralità rivestita da Civitavecchia e dal suo porto nelle strategie del gruppo crocieristico.

Per celebrare il primo attracco di MSC Bellissima è stata organizzata, a bordo della nave, la tradizionale cerimonia del «Maiden Call». Alla presenza del management di MSC Crociere, hanno scambiato il crest con il Comandante della nave, Mattia Manzi, le principali istituzioni e autorità civili e militari.

“Siamo particolarmente orgogliosi di portare a Civitavecchia uno dei fiori all’occhiello della nostra flotta, a testimonianza della centralità rivestita dallo scalo laziale nella strategia di crescita di MSC Crociere”, ha spiegato il Country Manager Leonardo Massa. “Civitavecchia non rappresenta, infatti, solo la porta di ingresso per la Capitale, ma è anche una meta turistica di prim’ordine, grazie a un territorio ricco di siti archeologici, culturali e naturali da non perdere”.

Come le altre navi di MSC Crociere, anche MSC Bellissima ha contribuito a innalzare gli standard dell’ingegneria e del design navale. A testimonianza dell’impegno della Compagnia per la tutela dell’ambiente, la nave è dotata delle tecnologie ambientali più innovative attualmente disponibili, tra cui un sistema all’avanguardia per la depurazione dei gas di scarico, un impianto avanzato per il trattamento delle acque reflue, sistemi che evitano lo sversamento di carburante dalle sale macchine, un sistema di trattamento delle acque di sentina e una serie di soluzioni per il risparmio energetico, dai sistemi di recupero del calore all’illuminazione a LED.