Mirabilandia, si accendono i motori di Ducati World

160

Si accendono i motori di Ducati World, la nuovissima area di Mirabilandia dedicata alle Rosse di Borgo Panigale. I visitatori del più grande Parco d’Italia potranno essere catapultati nel rombante mondo delle due ruote: 35.000 mq completamente trasformati, con un investimento di oltre 25 milioni di euro, per accogliere la prima area tematica al mondo ispirata a un brand motociclistico inserita in un parco di divertimenti.

Gli ospiti potranno divertirsi con Diavel Ring, dando libero sfogo a derapate e gomme stridenti, come se si fosse in una gara di drift: un’attrazione per i più giovani che vogliono mettersi in gioco dosando marce e freni per domare il proprio Diavel.

Per i più piccoli anche Kiddy Monster: l’attrazione, ispirata a uno dei modelli Ducati più iconici, consente ai giovani piloti di salire a bordo di una moto e toccare il cielo, provando la sensazione di sentire il vento sul viso e lasciarsi trasportare sempre più in alto.

Per vivere l’emozione di cavalcare 221cv e sentire l’adrenalina di stringere il manubrio di una vera Panigale V4R, irrinunciabile un giro sui Motion Sphere: due simulatori di ultimissima generazione per una guida professionale a tre dimensioni come quella dei veri piloti. Dispositivi estremamente sofisticati, tecnologia e meccanica altamente innovative per un’esperienza totalmente immersiva che è più di un sogno e quasi realtà, grazie a effetti sonori avvolgenti e alla presenza di un wind tunnel in grado di simulare la sensazione realistica del vento. Costruttore di questi simulatori è l’omonima global company Motion Sphere, che dal 2014 opera sui mercati di Stati Uniti, Brasile e Europa. Il realismo mozzafiato delle immagini video utilizzate lo si deve invece allo sviluppo della milanese Milestone, tra i più storici e affermati publisher al mondo di titoli racing, che, utilizzando l’aerofotogrammetria e il drone-scanning, riproduce fedelmente ambienti e dettagli dei tracciati, per un’esperienza di gioco davvero memorabile.

Due Monster 1200 R, due Diavel Carbon e due 1299 Panigale R Final Edition i bolidi su cui i visitatori potranno provare l’ebrezza della guida sportiva con una corsa sugli altri sei simulatori realizzati dalla francese E6lab.

Ancora un po’ di pazienza per poter provare Desmo Race e Scrambler Run. Il primo duelling coaster interattivo a doppio binario è un prototipo unico al mondo che è nella fase di ottimizzazione del software, prima di iniziare a girare a pieno ritmo sotto i colpi di acceleratore dei nostri ospiti. Apertura successiva anche per Scrambler Run, l’attrazione che richiama il mitico Scrambler Ducati sinonimo di libertà degli anni ’60 e ’70.

Il cupolino della Panigale V4 è il suggestivo ingresso dell’Experience Building, una struttura che ospita i simulatori e in cui tutti gli appassionati troveranno in esposizione permanente i più famosi modelli della casa motociclistica, per ammirare da vicino ogni singolo dettaglio.

Per completare l’offerta anche uno store ufficiale, il Ducati World Shop, con gadget personalizzati e merchandising per continuare a vivere l’esperienza Ducati anche a casa. Per una pausa golosa tra un divertimento e l’altro, 3 punti ristoro per soddisfare tutti i gusti e le esigenze: Paddock Cafè, Pit Stop e Scrambler BBQ. Quest’ultimo è una declinazione del format Scrambler Ducati Food Factory già presente a Bologna, che vuole sperimentare attraverso il cibo gli stessi valori positivi di Ducati da vivere in diverse situazioni.