È stata l’edizione più partecipata di sempre quella appena conclusasi di Junior for Training, il programma gratuito di seminari organizzato dalla Delegazione Lombardia di Federcongressi&eventi con l’obiettivo di fornire una formazione di base e omogenea ai giovani che lavorano da poco tempo nelle imprese del settore della meeting industry: agenzie di organizzazione congressuale, eventi, provider Educazione Continua in Medicina-ECM, sedi per eventi e servizi.

Giunto alla sua terza edizione, il percorso al quale hanno partecipato complessivamente 70 discenti si è snodato da gennaio a luglio lungo 15 incontri per introdurre tutti i temi che devono padroneggiare i professionisti degli eventi: gestione degli eventi ECM, organizzazione delle iscrizioni, aspetti amministrativi e fiscali, digital communication, time management, analisi e predisposizione delle candidature per congressi, gestione amministrativa, budget, le problematiche durante l’evento, la scelta della sede, convention ed eventi corporate, tecnologie per la spettacolarizzazione, booking, catering e recupero del cibo con Food for Good.

Come nelle precedenti edizioni, i docenti dei seminari sono stati soci di Federcongressi&eventi, professionisti con una lunga e brillante esperienza che hanno deciso di mettere le proprie conoscenze a disposizione dei giovani colleghi. Il programma è iniziato con la modalità degli incontri in aula. Il sopraggiungere della pandemia ha dapprima costretto a uno stop e, subito dopo, alla riconversione dei  seminari in modalità webinar, formula che ha permesso la partecipazione di un numero superiore di giovani.

“La modalità webinar ci ha permesso di proseguire il programma e di allargare la platea dei discenti. Per la prossima edizione ci auguriamo che le condizioni ci consentano di tornare a operare in presenza, garantendo così agli studenti un’occasione preziosa di networking e scambio di competenze, senza per questo rinunciare ad andare online, quindi in forma ibrida. In questo modo potremo continuare a garantire l’accesso alla formazione anche a chi è più distante”, commenta Gabriella Ghigi, responsabile della Delegazione Lombardia di
Federcongressi&eventi.

“Quello che mi preme sottolineare – conclude Ghigi – è che anche in questa terza edizione i giovani si sono mostrati entusiasti e partecipativi, fornendo al corpo docente richieste di approfondimento di numerosi argomenti affrontati. I molti suggerimenti e spunti di riflessione ricevuti ci stanno spingendo a pensare anche a ulteriori sviluppi per la prossima edizione che sarà arricchita da temi legati ai nuovi scenari del settore e alle nuove competenze richieste ai professionisti degli eventi dal nuovo contesto”.