CBItalia è pronta a ripartire. “Nonostante i mesi di lockdown – scrive Convention Bureau Italia in una nota – siamo fieri di poter affermare che non ci siamo mai davvero fermati. Il nostro team ha continuato a lavorare per garantire una ripartenza efficace dell’azienda e, di conseguenza, del nostro settore. Ed è proprio grazie a quanto è stato fatto dietro le quinte in questo periodo che da oggi torniamo attivi con le nostre consuete comunicazioni verso il database Italia ed Estero, per dire a tutti che l’Italia e CBItalia ci sono”.

“Tra i progetti che abbiamo continuato a portare avanti – continua la nota – vi è certamente Italy at Hand – Matera 2020, un evento in cui crediamo fortemente e che, ne siamo certi, sarà un valido strumento di rilancio per tutta la Meeting Industry nazionale e internazionale. Anche la nostra nuova divisione, Italy for Weddings, pur essendo nata in un periodo complesso, ha intrapreso da subito un percorso virtuoso grazie al lavoro egregio di Laura D’ambrosio, Division Manager del progetto targato CBItalia. La costante presenza sui social, le dirette su Instagram con gli appuntamenti di #Chatamezzogiorno e le Zoom Room con i professionisti del settore hanno portato ad una crescita del Network che non potrà che rafforzarsi nei prossimi mesi, grazie ai progetti che abbiamo in cantiere e alla rinnovata sinergia della Wedding Industry italiana”.

“La ripartenza passa – conclude Convention Bureau Italia – attraverso un’analisi e un confronto con la domanda MICE internazionale a proposito del periodo storico che stiamo attraversando. Abbiamo pensato ad un Webinar dedicato alla Meeting Industry italiana che avrà come interlocutori alcuni collaboratori esteri di CBItalia. Il nostro obiettivo è quello di utilizzare questo momento di condivisione per costruire un rapporto rinnovato tra il nostro settore e i Buyer esteri”.