Si disputerà il 22 dicembre prossimo a Madonna di Campiglio la 3Tre Fis Ski World Cup night slalom, una competizione imperdibile per tutti gli appassionati di sci e un evento mondiale inaugurante la stagione invernale dell’importante località montana, che sta promuovendo da sud a nord Italia i suoi principali appuntamenti.

Dopo Palermo e Paestum è stata la volta di Roma, città dai flussi consistenti verso la destinazione “specie nelle settimane canoniche festive o a marzo, quando le giornate sono più lunghe”, ha sottolineato Francesca Maffei, componente del comitato esecutivo dell’Azienda per il Turismo. “Da quest’anno vorremmo diventare la migliore destinazione non solo per le persone, ma anche per le aziende, le associazioni, gli enti – ha dichiarato Michela Valentini, direttrice operativa comunicazione e commerciale dell’Azienda per il Turismo – Per questo avvieremo campagna di co e cross marketing “.

La 3Tre Fis Ski World Cup night slalom quest’anno coincide con il sabato prima di Natale, coincidenza particolarmente fortunata e che farà crescere le cifre della scorsa edizione dai 17.000 arrivi. “Registriamo già un altissimo tasso di occupazione dal 22 al 26 dicembre, mentre i tour operator stanno chiedendo altri posti letto dopo aver esaurito le proprie disponibilità – ha aggiunto Maffei – Quest’anno, quindi, pensiamo di superare i 20.000 arrivi. Non abbiamo una politica di svendita o di semplici numeri, ma puntiamo sulla qualità e registriamo la più grande concentrazione di hotel di fascia alta del Trentino. La 3Tre Fis Ski World Cup night slalom è solo la prima iniziativa della stagione invernale che prosegue con la festa di Capodanno, le sciate all’alba e al tramonto di Skisunrise e Skisunset, dai diversi appuntamenti durante l’inverno, fino all’Audi quattro Ski Cup del primo marzo e alla settimana del Carnevale Asburgico dal 4 all’8 marzo. Dal 3 al 6 aprile, inoltre, ci saranno anche le prove finali della Coppa del Mondo di sci alpinismo”.

La stagione inizia a metà novembre e termina il 28 aprile, come annunciato da Francesco Bosco, direttore delle Funivie Madonna di Campiglio: “Abbiamo un demanio sciabile e gestito da un’unica società di 150 chilometri a quota 1.500 metri e dall’esposizione unica. La nostra gara su slalom è in assoluto la più vista, con be 280 milioni di contatti televisivi. Quest’anno sarà trasmessa, oltre che su Rai Sport, anche su Rai 2, con un’ulteriore ricaduta positiva. I nostri mercati principali sono Polonia, Russia, Gran Bretagna, Benelux e Repubblica Ceca sul versante estero, mentre su quello interno le prime cinque regioni sono Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Toscana e Marche”.