Lituania, in crescita gli italiani che scelgono Vilnius

142

Il numero di italiani che ha visitato Vilnius, capitale della Lituania, è aumentato del 10% nel periodo 2017-2018. Vilnius attrae i turisti italiani grazie al suo panorama gastronomico emergente, alle prestigiose architetture e ad un’ampia gamma di eventi e attrazioni. Vilnius ha qualcosa in serbo per tutti e anche chi desidera una vacanza più attiva vi troverà proposte interessanti come i giri in mongolfiera e la discesa in kayak sui fiumi.

Ecco i cinque motivi principali suggeriti da Go Vilnius, l’agenzia ufficiale per lo sviluppo turistico e commerciale della città, per i quali numeri crescenti di visitatori italiani scelgono la capitale lituana.

  1. Scena gastronomica emergente: la nuova identità culinaria di Vilnius. Un tempo, esisteva la Nuova cucina nordica, mentre ora, grazie alla nuova generazione di chef lituani di talento, la Nuova cucina baltica è in piena ascesa. Gli chef locali, che spesso hanno acquisito esperienza in altri paesi, cucinano con una nuova sensibilità e grande attenzione all’impiego di prodotti e sapori del territorio, trasformandoli in nuovi piatti creativi. Frutti di bosco e altra frutta locale, ortaggi fermentati, pesce affumicato, barbabietole, lardo o pane nero, tutti i sapori caratteristici della terra lituana, entrano a far parte dei piatti dei più fantasiosi chef di Vilnius e rinascono in una nuova versione. Un gruppo di ristoranti di Vilnius, tra cui Sweet Root e  Džiaugsmas, sono stati ora inclusi nella White Guide (la più importante guida gastronomica dei paesi del Nord Europa), ottenendo il maggiore riconoscimento nella regione e dimostrando l’impegno della città per divenire la prossima meta gastronomica d’obbligo.
  1. Panorama artistico.La fiorente scena artistica della capitale lituana invita a scoprire musei, gallerie d’arte e eventi all’aperto. Il MO Museum, il museo di arte moderna della città recentemente inaugurato, espone opere di artisti lituani dagli anni Sessanta a oggi e offre l’occasione per un approfondimento delle forme espressive contemporanee del paese. Il Museo Samuel Bak è un dono a Vilnius da parte di questo apprezzato artista litvak (ebreo lituano), i cui lavori sono profondamente influenzati dall’esperienza infantile della vita nel ghetto ebraico di Vilnius. La “Open Gallery” è una galleria d’arte all’aperto che espone opere murali e installazioni e offre la possibilità di escursioni non tradizionali.
  1. Perfetta per una vacanza attiva.Con i suoi verdi parchi e le numerose attività all’aria aperta nel centro cittadino, Vilnius è il luogo perfetto per una vacanza attiva o con tutta la famiglia. I visitatori possono noleggiare biciclette o scooter con cui esplorare la città oppure optare per attività meno consuete, come la discesa in kayak lungo il fiume Vilnelė. Vilnius è l’unica capitale europea in cui i turisti possono fare un giro in mongolfiera nel cielo della città, godendosi il panorama dall’alto. D’inverno, è possibile sciare su una pista nel centro della città o pattinare sul ghiaccio nelle sue piazze; nei mesi estivi, gli abitanti locali e i turisti si godono i parchi dedicati al wakeboard, si divertono nel parco avventura UNO che offre teleferiche e altre emozionanti attività, oppure nuotano e prendono il sole presso gli Žalieji Ežerai, sei verdissimi laghi situati nella zona nordorientale della città.
  1. Architettura. La Città Vecchia di Vilnius, inserita nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, ospita una varietà di stili architettonici, tra cui spiccano edifici gotici, rinascimentali e neoclassici. Molti dei suoi capolavori di epoca barocca sono stati realizzati da artisti di scuola italiana del XVI e XVII secolo, come ad esempio la chiesa di San Pietro e Paolo, decorata da migliaia di statuette in stucco, opera dello scultore Pietro Perti. Gli affreschi della Cappella di San Casimiro all’interno della cattedrale di Vilnius, un altro capolavoro barocco, furono dipinti da Michelangelo Palloni, pittore italiano attivo in Lituania dal 1674. La Città Vecchia di Vilnius, costellata di parchi verdeggianti, piazze, stradine acciottolate e tesori architettonici è perfetta da visitare piacevolmente a piedi.
  1. Eventi culturali. D’estate Vilnius si trasforma in un enorme palcoscenico di eventi culturali. Il Midsummer Vilnius Festival (15-26 luglio) è un festival di arti dello spettacolo che si svolge ogni anno nell’affascinante cornice del Palazzo dei Granduchi. Una delle principali stelle del festival di quest’anno è Asmik Grigorian, acclamata cantante d’opera, nata a Vilnius e vincitrice del premio “Female Singer of the Year” agli International Opera Awards 2019. Il Christopher Summer Festival (dal 27 giugno al 28 agosto) ha numerose sorprese in serbo per due interi mesi estivi. Questo lungo festival musicale ospita stili e generi di musica diversi, tra cui jazz, brani sperimentali e del repertorio classico. Gli appassionati di teatro contemporaneo saranno lieti di passeggiare in giro per le strade di Vilnius in luglio durante il festival del teatro di strada SPOT (11-14 luglio). Il festival riempie le strade, i parchi e le piazze di performance, concerti e spettacoli di teatro contemporaneo.