Torino – Milano, 18 marzo 2022 – Una notizia importante, soprattutto a supporto delle vendite provenienti dal mercato del centro e sud Italia: l’ufficializzazione dei voli charter che dal prossimo giugno 2022 collegheranno Maribor con Bolzano, Pisa e Napoli.

Ad annunciarlo, in collaborazione con l’Ente Sloveno per il Turismo, è l’operatore incoming SloveniaVacanze che ha già predisposto una serie interessante di pacchetti volo + soggiorno volti a far scoprire il vasto e ricco panorama naturalistico, gastronomico e culturale del Paese ormai noto a tutti come il Cuore Verde d’Europa.

“Abbiamo preparato diversi pacchetti per gli ospiti provenienti dall’Italia, con l’opportunità di scegliere tra più di 30 modi differenti per trascorrere una vacanza in Slovenia: dalle vacanze in montagna ai soggiorni alle terme, dalle città storiche ai tour guidati in bicicletta – afferma Božidar Dokl, direttore generale SloveniaVacanze – i voli estivi di quest’anno sono il primo passo verso la creazione di un ponte turistico permanente tra Italia e Slovenia, che possa funzionare in entrambe le direzioni. La volontà, per l’autunno e gli anni 2023 e 2024 è quella di ampliare gradualmente i collegamenti con altre città italiane come Torino, Milano, Genova, Roma, Palermo e Bari, consentendo così a tutti gli italiani di esplorare la Slovenia e, viceversa, avvicinando l’Italia agli sloveni”.

I collegamenti, operativi dal prossimo 30 giugno, saranno settimanali e si chiuderanno il 15 settembre prossimo

  •        Bolzano – Maribor (55 minuti)
  •        Pisa – Maribor (1:15 ore)
  •        Napoli – Maribor (1:25 ore)

Per restare in linea con quelle che sono la filosofia e la policy dell’Ente Sloveno, che del Green & Safe ne ha fatto un marchio distintivo dell’intera filiera turistica, si è posta molta attenzione nella scelta degli aeromobili. Infatti, per garantire un impatto minimo sull’ambiente, sono stati scelti i DHC-8-Q400 di SkyAlps: aerei di ultima generazione a turboelica, che offrono ai passeggeri (massimo 78) sedute confortevoli e un ambiente esclusivo, dotati di un sistema attivo di soppressione del rumore e delle vibrazioni.

Aljoša Ota direttore per l’Italia dell’Ente Sloveno per il turismo sottolinea la sua soddisfazione: “Si tratta di un fondamentale, ulteriore, tassello per la promozione della Slovenia in Italia, soprattutto su quei mercati del centro e sud Italia, geograficamente più lontani dai nostri confini e, per questo, più penalizzati perché privi di collegamenti diretti, se non quelli stradali. Ora, i due voli da Pisa e Napoli, che vanno a sommarsi a quello, altrettanto prezioso, da Bolzano, cruciale per il Nord Est, rappresentano una spinta fondamentale per l’incremento dei numeri degli arrivi anche da quelle aree dove da tempo investiamo, in termini di promozione e formazione, ma dove ci mancava, comunque, un supporto importante come, appunto, lo sono questi collegamenti. Ci aspettiamo – chiude Ota – in questa che vuole essere l’estate della ripresa, che i numeri degli arrivi dall’Italia riconquistino le prime posizioni, anche grazie al forte supporto che ci verrà garantito da questa operazione charter”.