La Croazia presenta il Quarnaro, dove la diversità è bella

277

L’Ente Nazionale Croato per il Turismo invita a scoprire le 10 curiosità più originali della regione del Quarnaro.

In Croazia il lungomare più lungo si trova proprio in questa regione: con i suoi 12 km, parte da Volosko fino ad arrivare a Lovran, attraversando le località di Opatija, Ičići e Ika. Questa affascinante passeggiata abbraccia la costa, passando per le meravigliose baie e le incantevoli ville storiche del XIX secolo. Fu iniziato nel 1889 e completato nel 1911.

Il Quarnaro è la regione di alcuni dei più prestigiosi e premiati ristoranti della Croazia. Tra i migliori, vale la pena citare Kukuriku (Kastav), Navis, Laurus, Bevanda e Plavi Podrum (Opatija), Draga di Lovrana e Štanger (Lovran), Johnson (Mošćenička Draga), Rivica sull’isola di Krk e Villa Barbat sull’isola di Rab.

La Croazia ha 1244 isole e isolotti. Le due isole più grandi si trovano proprio nel Golfo del Quarnaro: Krk e Cres. Qui si trova anche una delle isole più piccole abitate, Ilovik con circa 100 abitanti e una superficie di quasi 6 km2.

Rijeka, città principale del Quarnaro, conosciuta per il Teatro, il castello di Trsat, l’ampio porto e il centro storico attraversato dalla via pedonale Korzo, sarà la capitale europea della cultura nel 2020. La città ospita anche il Caffè Jazz Tunel, un bar con musica live scolpito nella pietra, e il primo hotel galleggiante della Croazia, il Marina Botel, un vecchio traghetto oggi ormeggiato al molo cittadino, con camere davvero originali.

Nel 1999 una statua di bronzo dell’atleta greco Apoxyomenos fu rinvenuta da un sub sul fondale marino nei pressi di Mali Lošinj. Completamente restaurata, attualmente è esposta al Museo dell’Apoxyomenos aperto a Mali Lošinj nel 2016 e situato sul lungomare. La statua del famoso atleta greco rappresenta così un legame con la ricca storia marinara dell’isola.

Il festival del genere Blues più famoso in Croazia si tiene durante il primo weekend di agosto a Kastav, tra Opatija e Rijeka. È stato ideato in memoria di “Philadelphia” Jerry Ricks, guru americano del tradizionale Country Blues, che aveva scelto Kastav come luogo di riposo per trascorrere gli ultimi anni di vita. Altro festival importante è l’Opatija Riviera Blues Festival, che si svolge a luglio e ospita gruppi blues provenienti da Croazia, Gran Bretagna, Italia, Austria, Ungheria, Repubblica Ceca e USA. Altre location in cui si svolgono i festival sono le piazze o il lungomare di Ika, Lovran, Brseč, Mošćenićka Draga e Mošćenice e l’incantevole teatro all’aperto a Opatija, a pochi passi dal parco di Villa Angiolina.

Ci sono solo pochi posti in Europa dove è possibile avvistare gli orsi. Ai piedi delle maestose montagne del Gorski Kotar, all’interno del Parco Nazionale Risnjak, da inizio giugno i visitatori possono osservare gli orsi bruni europei, spesso con i cuccioli al seguito. Per farlo, basta stare seduti tranquilli in un punto di osservazione adeguato… e attendere. Inoltre, il parco Risnjak offre numerose opportunità per passeggiate ed escursioni nella natura incontaminata.

Il Quarnaro ospita molte spiagge per cani dove i beniamini a quattro zampe possono divertirsi e nuotare insieme ai loro simili e ai loro padroni. Nel 2016 è stato aperto a Crikvenica il primo beach bar della Croazia per cani. Il “Monty’s Beach Bar” ospita delle aree relax per gli amici a quattro zampe, offrendo anche un gelato a base di latte di soia e banana adatti ai beniamini pelosi.

Il Quarnaro è una regione adatta per tutte le attività sportive: apprezzata dagli amanti del trekking, della mountain bike e delle escursioni a cavallo e ideale per gli appassionati delle immersioni, della pesca, degli sport acquatici, del tennis, del calcio e delle escursioni in barca.

I viticoltori e produttori di vino di Vrbnik (isola di Krk) hanno sperimentato nel 2006 la maturazione del vino sul fondo del mare, in speciali ceste ancorate al fondale marino, alla profondità di 30 m con bottiglie riempite di vino žlahtina. È nato così l’ottimo vino frizzante “Valomet”. Le bottiglie di spumante maturate sotto il mare sono subito riconoscibili perché sono coperte di conchiglie.