“Agenzie se mi cercate sono qui”, comincia così il messaggio lanciato dal presidente di Primarete Ivano Zilio alle agenzie del network.

“Dopo una fase iniziale tra incredulità e sgomento – continua Zilio – abbiamo fin da subito preso le redini dell’azienda. Giornalmente viene spedita una mail chiamata Task Force Primarete dove le agenzie possono attingere alle notizie di approfondimento più importanti della giornata. Inoltre la maggior parte dei collaboratori di Primarete sono operativi e stanno proseguendo la loro attività da casa in Smart working. Già da un anno avevamo iniziato ad adottare questo tipo di lavoro, che nel prossimo futuro potrebbe diventare un modello stabile nelle organizzazioni turistiche. In osservanza delle disposizioni del Governo e della protezione civile, continueremo a supportare le agenzie anche dalla sede principale di Padova dove sono operativi i reparti di biglietteria, booking centralizzato, amministrazione e web-marketing”.

“Fortunatamente – conclude il presidente Zilio – ancora qualche segnale positivo di prenotazione aerea o pacchetto turistico estivo è ancora presente. È una situazione completamente nuova sia per i Network che per le agenzie e per gli stessi T.O., che ha richiesto la messa in campo di misure eccezionali. La nota dolente riguarda il fatto che mi sembra che le agenzie da più di un mese siano state lasciate sole. Il nostro comparto sarà supportato con le misure adeguate? A me sembra che fino ad oggi non si siano concretizzati materialmente gli aiuti che servono alle imprese del turismo”.