Si chiama ItalyWow ed è una startup innovativa nata nel 2019 con l’obiettivo di diventare uno strumento tecnologico utile per il turista che vuole scoprire l’Italia in modo non convenzionale, guidandolo attraverso le “Esperienze di Viaggio” più adatte a lui e coerenti con le sue preferenze e necessità.

Continuando ad investire in soluzioni innovative per il turismo, oggi la società con sede a Firenze punta al Turismo Virtuale ed alla creazione di ambienti virtuali 3D, come principale strumento di attrazione del viaggiatore, motivandolo al viaggio attraverso l’immersione sia legata alla destinazione che alla varietà delle sue attività turistiche puntando su una qualità grafica di alta qualità ed estremamente innovativa.

ItalyWow quindi, oltre all’attuale marketplace 2D, vuole offrire all’utente finale, attraverso i propri ambienti virtuali 3D, una esperienza estremamente coinvolgente e completa per dare al turista tutte le principali informazioni prima di decidere il proprio viaggio o prenotare la propria vacanza. Tale sistema, inoltre, potrà dotare nel contempo il professionista dell’accoglienza turistica di uno strumento innovativo, utile e ad un costo accessibile e che può dare un vantaggio competitivo in termini di marketing turistico e territoriale.

Uno degli ideatori di ItalyWow è Patrizia Allara, Co-founder e Product Manager che ha maturato la propria esperienza a fianco di aziende internazionali del Turismo, della Moda e del Lusso. Lavora da sempre nel settore del turismo e negli ultimi anni si è specializzata nel Web Marketing Turistico e nel turismo esperienziale, continuando ad aggiornarsi su nuove tecnologie (realtà aumentata, tour virtuali, metaverso).

Insieme a lei c’è Luca Simoni, Co-founder e Master Project Manager. Ha conseguito una laurea in Giurisprudenza ed un MBA alla Kingston University e successivamente ha intrapreso studi di Digital Business Analysis per la programmazione software e la creazione di applicazioni mobile. E’ considerato tra i principali esperti di Digital Architecture in ambito travel e retail e recentemente si è specializzato nell’integrazione della Realtà Virtuale in diverse industry stimolando la trasformazione dal commercio 2D al commercio 3D.

ItalyWow crede talmente in tale progetto che diventerà essa stessa il primo marketplace 3D per la promozione e la vendita di esperienze turistiche.

La giovane azienda italiana a livello operativo ha creato una piattaforma web (il turista italiano pensa il viaggio dal pc), e ci è riuscita grazie al bando Smart&Start di Invitalia, che prevede un finanziamento ed una parte di fondo perduto a riconoscimento della validità della tecnologia proposta. La tecnologia utilizzata – di ultima generazione – non toglierà nulla all’esperienza concreta, ma sarà lo stimolo per renderla attiva e completa. Per esempio, l’utente di un hotel che vuole conoscere la struttura prima di prenotarla non si vedrà la semplice scheda, ma la sua hall e le sue camere. Scegliere diventerà più facile e meno rischioso rispetto alla consultazione del semplice sito online. Obiettivo di ItalyWow è quello di essere il marketplace dedicato a valorizzare il turismo italiano e prepararlo ad accogliere nuovamente – in modalità esperienziale – il mercato straniero, da quello europeo a quello americano e asiatico.