Italo presenta le novità della stagione invernale

223

Al via la nuova stagione invernale targata Italo.

Grazie all’aumento della flotta consolidatosi nel 2018 con l’ingresso di 12 treni Italo EVO e in attesa di altri 10 di questi treni che entreranno in servizio fra il 2019 e l’inizio del 2020, l’offerta continua a crescere, arrivando a ben 92 servizi al giorno dai primi mesi del 2019. Questo significa una crescita dell’offerta di circa il 65% rispetto al 2017.

Cresceranno i servizi no stop fra Roma e Milano, 20 al giorno, con una nuova partenza da Roma Termini alle 14:10 con arrivo a Milano Centrale alle 17:12. Questo servizio collegherà a Milano anche Napoli, infatti il treno partirà da Napoli Centrale alle 12:51, fermando solo a Roma per poi andare dritto fino al capoluogo lombardo, riducendo i tempi di viaggio anche dei passeggeri campani. Anche Bologna avrà un simile vantaggio: il treno no stop delle 9:10 in partenza da Milano Centrale, con arrivo a Roma Termini alle 12:14, fermerà anche a Bologna Centrale alle 10:12, garantendo un servizio aggiuntivo ai numerosi bolognesi che ogni giorno raggiungono la capitale. Vantaggio simile avrà la città di Torino che vedrà prolungare 3 servizi no stop  garantendo nuovi collegamenti con Roma: partenza da Torino per  Roma alle 12:05 e 14:50 con arrivo a Termini alle 16:14 e 19:14, mentre dalla capitale un treno no stop in partenza alle 19:10 arriverà alle 23.23 nel capoluogo piemontese.

Nuovo collegamento da Milano per Napoli a prima mattina, con partenza dalla stazione Centrale alle 6:25 che consente di essere nel cuore della città partenopea alle 11:10 (fermando anche a Roma alle 10:04). Il capoluogo campano avrà delle novità anche per quanto riguarda le connessioni con Venezia: un treno partirà da Santa Lucia alle 8 per raggiungere Napoli Centrale alle 13:20 ed un altro nuovo servizio in fascia pomeridiana partirà alle 16 da Venezia per arrivare a Napoli alle 21:05 e a Salerno alle 22.09.

Novità anche per il Trentino, meta di numerosi turisti soprattutto nel periodo natalizio per i rinomati mercatini e le località sciistiche. Passano infatti da 2 a 4 i collegamenti quotidiani con le città di Bolzano, Trento e Rovereto con Roma, di cui 3 prolungati su Napoli e 1 su Salerno. Dal 9 dicembre infatti, con l’entrata in vigore del nuovo orario, ci sarà un nuovo servizio in partenza alle 12:41 da Bolzano con arrivo alle 17:25 a Roma Termini, alle 18:50 a Napoli Centrale e alle 20 a Salerno. Per chi invece vuole raggiungere Bolzano a disposizione il nuovo treno delle 5:50 da Napoli, 7:15 da Roma Termini, che arriva a Bolzano alle 12, e quello delle 14:55 da Napoli Centrale, partenza da Roma Termini  alle 16:15, e arrivo a Bolzano alle 21.

Il Trentino, e Bolzano nello specifico, però non saranno solo sinonimo di treno: Italo rilancia il servizio intermodale Italobus, trasporto integrato treno-bus con un unico biglietto, per Canazei e la Val Gardena. Dal 13 dicembre, per tutta la stagione invernale, raggiungere le più rinomate località sciistiche sarà più semplice grazie a 2 servizi al giorno Italobus che collegheranno la stazione di Bolzano alle località di Ortisei, Santa Cristina Val Gardena, Selva di Val Gardena, Plan de Gralba e Canazei.

Novità Italobus non solo per il Trentino però: dal 9 dicembre confermati i 4 servizi fra la stazione di Napoli Afragola, Pompei e Sorrento con 2 viaggi al giorno che serviranno anche Ercolano  e confermata la linea Mestre-Cortina con 8 fermate intermedie (già attivo dalla scorsa estate). I 4 servizi al giorno su Cosenza (collegata alla stazione di Salerno), per soddisfare la grande richiesta dei viaggiatori in vista delle prossime festività natalizie, saranno effettuati con autobus di maggiore capienza e comfort. A testimoniare il successo dell’intermodalità di Italo basti pensare che ad oggi sono 28 le località servite, quasi il 50% in più rispetto all’inizio del 2017, e 40 i collegamenti giornalieri, cresciuti di circa il 20% rispetto al 2017.

Italo pensa alle esigenze dei propri viaggiatori a 360°, ampliando sempre più l’offerta dei servizi complementari: l’ultimo in ordine di arrivo è Italotaste, il servizio di ristorazione che va ad aggiungersi al servizio gratuito di benvenuto, servito direttamente al posto che dà la possibilità di acquistare il proprio pasto in ambiente Prima, Comfort e Smart. In questo modo i viaggiatori possono ottimizzare i tempi di viaggio, mangiando a bordo treno per arrivare a destinazione ed essere subito operativi.

Per i viaggiatori corporate più affezionati nasce la nuova carta Italo Più Corporate Privilege che consente di accumulare punti fedeltà, sconti sui biglietti, promozioni ad hoc, accesso alle esclusive sale Lounge Italo Club con un biglietto di qualsiasi ambiente di viaggio compreso un accompagnatore e diversi upgrade di ambiente.

Come sempre ricca l’offerta di Italo per la stagione invernale 2018-19, presentata nel consueto road show che vede Milano come sua prima tappa, e commentata così da Fabrizio Bona, Chief Commercial Officer di Italo :”Rafforziamo costantemente la nostra posizione nelle Agenzie di viaggio. Offrendo sempre più servizi e garantendo una frequenza costante nell’arco della giornata rispondiamo alle richieste di ogni tipologia di viaggiatore: business, leisure e corporate”.

Così Marco De Angelis, Direttore Vendite Italo:”Il rapporto con le Agenzie di Viaggio è il frutto di quanto fatto negli anni passati, lavorando sul territorio e offrendo grandi possibilità di sviluppo. Questo canale, per noi significativo, cresce oggi a doppia cifra”.