Dall’11 dicembre partirà il nuovo orario invernale 2022-23 e Italo, come di consueto, si prepara incontrando le agenzie in un road show lungo il territorio. Prima tappa Milano, seguita poi da Bologna, Napoli e Roma.

Ci sono importanti novità per le agenzie di viaggio, su tutte quella relativa al nuovo portale Italo: dai primi mesi del 2023 gli agenti di viaggio potranno vendere autonomamente le connessioni di viaggio, progetto partito in estate su cui Italo ha ampiamente investito. In questo modo, Italo offre nuove soluzioni di viaggio ai suoi passeggeri, grazie alla combinazione dei propri servizi AV con i collegamenti ferroviari regionali di Trenitalia.

Così facendo, Italo amplia il proprio network, mettendo in connessione territori serviti da altre forme di trasporto. Una rete che diventa estremamente capillare, con i regionali di Trenitalia che collegano migliaia di stazioni su tutto il territorio.

Viene inoltre ulteriormente rafforzato il network di Italo che dall’11 dicembre può vantare 118 servizi al giorno, con il lancio di due ulteriori servizi veloci Milano-Roma con partenza da Milano Centrale alle ore 07.45 e da Roma Termini alle ore 18.30 e fermate aggiuntive a Roma Tiburtina e Bologna.

Migliora anche il network per Venezia con l’ingresso di due nuovi servizi con partenza da Roma Termini alle ore 15.55 e da Venezia Santa Lucia alle ore 12.05. Viene inoltre ottimizzato l’orario di partenza da Roma Termini per Venezia che passa dalle 05.55 alle 06.55.

Non ultimo, l’offerta viene ulteriormente consolidata con la fermata strategica di Trieste Airport (lungo la linea Napoli – Roma – Trieste), che rientra nell’ottica di una mobilità sempre più condivisa e multimodale.

Italo si concentra poi sul segmento business e sui servizi di ancillary. Il mondo dei carnet corporate (pacchetti di viaggio che offrono flessibilità e convenienza a quelle realtà che utilizzano spesso una particolare tratta) entra anche nel sistema delle Agenzie, che così potranno vendere direttamente questo strumento sempre più apprezzato dai viaggiatori e dalle piccole-medie imprese. Al momento Italo offre diverse soluzioni per quanto riguarda i carnet, offerti su numerose linee della propria rete. Sempre le AdV saranno abilitate a offrire i servizi ancillari ai propri clienti, al momento dell’acquisto, garantendo un’esperienza di acquisto completa al viaggiatore.

Focus importante sul settore business: lo smart working ha modificato le abitudini dei viaggiatori e delle grandi aziende, ma Italo ha saputo rispondere alle nuove esigenze. Un segmento importante quello business per la società, che ha così studiato nuove formule come il Carnet Smart Worker, per fare un esempio, dedicato ai professionisti che viaggiano abitualmente. La ripresa di Italo, infatti, oltre all’implemento delle tratte “leisure”, vede il suo successo nell’aver saputo offrire servizi rispondenti alla nuova domanda post-pandemica. Anche per il 2023, l’azienda punterà forte sui business travellers, proponendo nuovi prodotti ed attuando strategie in grado di consolidare questa fascia di mercato.

Italo innalza costantemente il livello qualitativo del viaggio, da sempre elemento che lo contraddistingue. Grandi soddisfazioni in merito al progetto MI – RO, un pacchetto esclusivo per tutti coloro che viaggiano fra Milano e Roma, che offre ingressi nelle esclusive Lounge Italo Club, servizi colazione e aperitivo a bordo treno, Fast Track salta fila in stazione e molto altro.

Una stagione sfidante quella alle porte, che Italo vuole affrontare con il forte supporto delle Agenzie di Viaggio: per questo, dal prossimo anno sarà lanciato un programma di commissioni value-based per le AdV, premiando le Top e quelle più performanti. Un principio che Italo porta avanti da anni, consolidando i rapporti con le realtà che sono cresciute insieme all’azienda, proponendo un modello win-win.

“Il nostro obiettivo è quello di migliorare costantemente. Stiamo investendo molto sulle Agenzie di Viaggio, il portale per le interconnessioni sarà una grandissima novità che aprirà nuovi ed interessanti scenari. Il segmento business sta ripartendo, seppur con modalità differenti rispetto al periodo pre-pandemico, e sta apprezzando la nostra offerta” dichiara Fabrizio Bona, Direttore Commerciale Italo.

“La qualità del viaggio è da sempre il fiore all’occhiello di Italo e non abbiamo mai smesso di investire su questo punto. Lato viaggiatori leisure, grazie alle scelte effettuate di recente con l’espansione del network al Sud e verso mete prettamente turistiche, la domanda è in costante crescita. Il mercato internazionale, specialmente quello europeo e statunitense, sceglie l’Italia per le vacanze ed i nostri treni sono molto richiesti. Ci aspettiamo un grande supporto dalle Agenzie per la prossima stagione” commenta Marco De Angelis, Direttore Vendite Italo.