Israele a Napoli per la BMT: turismo dall’Italia in forte crescita

247

L’ufficio Nazionale Israeliano del Turismo partecipa all’edizione 2019 della BMT, Borsa Mediterranea del Turismo, dal 22 al 24 marzo. Presente anche EL AL, la compagnia di bandiera, annoverata tra le compagnie aeree migliori al mondo per gli standard di sicurezza e operativa in Italia fin dal 1948, anno di fondazione dello stato di Israele.

Nuovi collegamenti verranno presentati da EL AL in occasione dell’edizione del 2019 della BMT.

A sostegno di questa scelta, le ultime statistiche degli arrivi dei turisti italiani in Israele: nel solo mese di febbraio 2019 sono giunti in Israele 10.800 turisti italiani, il 24% in più degli arrivi di febbraio 2018. Confrontando questi numeri con i dati del 2017, la crescita è stata addirittura dell’86%: un risultato straordinario.

“Continua a crescere l’interesse dei viaggiatori italiani verso Israele, attirati sempre di più da sport ed eventi oltre che da motivi di natura culturale: BMT è l’appuntamento ideale per rafforzare le nostre relazioni con tour operator e agenti di viaggio del Sud Italia che tante soddisfazioni sempre ci regala. Il 2018 è stato un anno molto positivo per il turismo in Israele e l’Italia si è confermata un mercato chiave per la destinazione con 150.600 arrivi, e con una crescita complessiva del 40%. I primi risultati straordinari del 2019 ci fanno prospettare un anno altrettanto consistente e i nuovi voli di EL AL sono solo il primo segnale positivo di crescita e ulteriore sviluppo del mercato italiano”, afferma Avital Kotzer Adari, direttore dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

Proprio in questa stagione il calendario di eventi in Israele si fa particolarmente fitto.

Un primo importante appuntamento sarà quello con la Pasqua, un eccezionale momento di spiritualità in Terra Santa nel quale si incontreranno la celebrazione cattolico-ortodossa, il 21 aprile, e quella ebraica (Pesach), dal 19 al 27 dello stesso mese. Moltissime le celebrazioni e gli appuntamenti dedicati ai pellegrini che potranno vivere la stroardinaria emozione della celebrazione pasquale in luoghi simbolo della cristianità come il Santo Sepolcro di Gerusalemme. In preparazione alla Pasqua, l’arcidiocesi di Napoli realizzerà a partire dal 22 marzo un pellegrinaggio guidato da S.E. il Cardinal Crescenzio Sepe che ritorna dopo molto tempo ufficialmente in Terra Santa alla guida di un pellegrinaggio diocesano.

Per quanto riguarda gli eventi, è Tel Aviv la regina indiscussa del 2019: dal 14 al 18 maggio, infatti, ospiterà la 64esima edizione dell’Eurovision Song Contest, un evento di respiro internazionale che consentirà di raggiungere milioni di persone in tutta Europa. La settimana che va dal 9 al 14 giugno vedrà poi l”ormai consueto appuntamento con la festa del Gay Pride, per raccontare una delle città più gay-friendly al mondo. Tel Aviv quest’anno festeggia il 110° anno dalla sua fondazione e non poteva celebrare questo anno eccezionale in modo migliore”.

Tante le possibilità di collegamento dall’Italia a Israele: ben 94 sono i voli previsti ogni settimana per la prossima estate.

“EL AL, tramite la propria compagnia consociata Sun D’or, opererà nella prossima stagione estiva 2 voli settimanali da Catania a Tel Aviv. I voli inizieranno il 14 aprile e dureranno fino al 26 ottobre 2019. I voli avranno luogo la domenica e il giovedì, partendo da Catania alle 20:50 e arrivando a TLV alle 00:45 e ripartendo da TLV alle 17:20 con arrivo a Catania alle 19:45.  Questi voli hanno lo scopo di accrescere la copertura delle rotte operate da EL AL in Italia e ora consentono di includere anche la Sicilia, unendola così alle altre 4 rotte già  in Italia: Roma, Milano, Venezia e Napoli,  quest’ultima tratta stagionale e operata sempre da Sun D’or. EL AL è costantemente alla ricerca di nuovi mercati in Italia che possano servire sia la crescente domanda italiana per Israele sia il mercato israeliano verso l’Italia, pertanto siamo molto felici che questa nuova rotta inizi presto”, ha dichiarato Yoaw Weiss, direttore generale EL AL Italia.

Le opportunità per i visitatori del Centro-Sud di partire alla scoperta di Israele non mancano di certo. Una volta scelta la destinazione, i turisti potranno godersi la calda primavera israeliana alla scoperta di un Paese che, dalla verde Galilea all’incontaminato deserto del Negev, passando per le iconiche città di Gerusalemme e Tel Aviv, ha decisamente molto da offrire. Continua, nel frattempo, la campagna di promozione della destinazione “Two Sunny Cities, One Break”, una formula ideale per una vacanza primaverile in Israele.