In Italia i ‘Giorni della Lettonia’, per l’interscambio turistico e commerciale

372

Varata ad Eataly, la terza edizione dei ‘Giorni della Lettonia’, alla presenza del Presidente dello stato baltico, Raimonds Vejonis.

L’evento promozionale per l’interscambio commerciale tra Lettonia e Italia è stato organizzato dall’Agenzia per gli Investimenti e lo Sviluppo della Lettonia (LIAA) in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica di Lettonia in Italia, e consta di un calendario di manifestazioni, incontri b2b ed eventi culturali che si terranno a Roma, Milano e Venezia, fino al 24 novembre 2019.

Il primo appuntamento di Roma, ‘Assapora la Lettonia’ è stato un business networking abbinato alla degustazione di prodotti tipici e piatti preparati dallo chef lettone Maris Jansons, con una perfomance della musicista lettone Līga Liedskalniņa  del duo “Ramtai”. A seguire, sempre nella capitale, nei prossimi giorni è programmata l’esposizione delle creazioni degli artisti orafi lettoni Anita Savicka e Anna Fanigina presso il noto laboratorio di gioielli Simonelli.

“I nostri due paesi  – ha detto il Presidente dello stato lettone – sono legati da forti vincoli artistico-culturali e ci auguriamo che questa manifestazione possa generare proficui rapporti commerciali ed una reciproca opportunità di sviluppo di relazioni tra le aziende”.

L’obiettivo della manifestazione, infatti, è fornire una panoramica sulla Lettonia – individuando in alcuni settori strategici, quali la tecnologia e il turismo, opportunità di sviluppo per le imprese, grazie ad un regime fiscale speciale, agli acceleratori e incubatori di imprese, al supporto pubblico per lo sviluppo dell’innovazione, nonché ai successi dei know-how e dei prodotti sviluppati dalle aziende lettoni.

Nel corso dei ‘Giorni della Lettonia’ numerosi incontri b2b verranno promossi direttamente dalla LIAA, l’agenzia governativa lettone per la promozione dello sviluppo delle imprese, che agevola gli investimenti stranieri, e parallelamente aumenta la competitività degli imprenditori lettoni sia sul mercato interno che estero. L’Agenzia statale, che vanta 20 uffici di rappresentanza all’estero, è anche l’ente preposto per la promozione del turismo in Lettonia. Un ambito, quello turistico che, grazie ai voli diretti della Air Baltic operati da Roma, Milano e Venezia, può favorire nuove programmazioni di pacchetti di soggiorno.