Saranno 60 i km di lunghezza del circuito per escursioni a piedi, in bici o per i trailrunners –
accompagnati dalla degustazione dei prodotti tipici – che serviranno a valorizzare al meglio i sentieri e i percorsi che insistono nell’area geografica dei Monti Lattari, della Costiera Amalfitana e della Penisola Sorrentina.

Il finanziamento – ottenuto con il progetto ‘Kilometri Zero’ presentato dal Comune di Pimonte (capofila) assieme ai comuni di Agerola, Castellammare di Stabia, Furore e Gragnano – sarà di 100mila euro con il quarto posto in graduatoria nel bando della Regione Campania per la valorizzazione dei percorsi turistici ed
enogastronomici.
“Una progettazione – ha detto Michele Palummo, sindaco di Pimonte – che intende aprire nuove prospettive per lo sviluppo del turismo in tutta la zona, grazie a un’offerta sempre più ampia e diversificata. L’idea è quella di fare sistema con i
Comuni limitrofi, per questo ringrazio vivamente tutti i sindaci e le amministrazioni dei Comuni che hanno creduto nella nostra iniziativa”.
Firmatario e ideatore di ‘Kilometri Zero’ è Michele Evangelisti, ultratrailer toscano, che ha definito quello dei Monti Lattari “un territorio unico per la bellezza dei luoghi, montagne stupende, quasi dolomitiche, praticamente bagnate dai uno dei mari più belli al mondo. Si è deciso di disegnare un percorso circolare permanente che abbracciasse 5 Comuni differenti, marini e montani, 5 cittadine che fossero in grado di
completarsi e che insieme riescano a presentare un’offerta turistica davvero unica. Un anello pensato con la volontà di unire, data la ferma convinzione che insieme è possibile raggiungere traguardi”.