SKY, il vettore ultra low cost cileno, ha firmato un accordo per l’acquisto di 10 Airbus A321XLR. Grazie al nuovo aeromobile il vettore amplierà il proprio network di rotte internazionali.

Secondo l’ultimo Global Market Forecast di Airbus (GMF), l’America Latina avrà bisogno di 2.700 nuovi aeromobili nei prossimi 20 anni, più del doppio della flotta odierna. Il traffico passeggeri in America Latina è raddoppiato dal 2002 e si prevede che continuerà a crescere nei prossimi due decenni. In particolare, in Cile il traffico dovrebbe aumentare da 0,89 viaggi pro capite a 2,26 viaggi nel 2038.

Parallelamente alla crescita della flotta, secondo l’ultimo GMF di Airbus, nei prossimi 20 anni in America Latina dovranno essere addestrati 47.550 nuovi piloti e 64.160 tecnici. Per soddisfare questa esigenza, SKY ha anche selezionato Airbus quale fornitore dei servizi di addestramento al volo, diventando il cliente di lancio del nuovo Centro di Addestramento Airbus in Cile. Il centro, dotato di un simulatore di volo full flight per l’A320, fornirà l’addestramento dei piloti.

SKY è cliente Airbus dal 2010 ed è diventato un operatore che utilizza esclusivamente aeromobili Airbus da 2013. La flotta del vettore, costituita da 23 aeromobili della Famiglia A320, opera rotte nazionali e internazionali che collegano il Cile ad Argentina, Brasile, Perù e Uruguay.